Ex Ilva, Conte: «Apriamo un “Cantiere Taranto”» | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ex Ilva, Conte: «Apriamo un “Cantiere Taranto”»

Taranto versa in «una più generale situazione emergenziale», per questo «reputo necessario aprire un ‘Cantiere Taranto’, all’interno del quale definire un piano strategico, che offra ristoro alla comunità ferita e che, per il rilancio del territorio, ponga in essere tutti gli strumenti utili per attrarre investimenti, favorire l’occupazione e avviare la riconversione ambientale» Lo ha scritto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in una lettera inviata ai ministri del suo governo. Lettera che La Repubblica ha potuto visionare. Secondo il premier, si legge nel testo pubblicato dal quotidiano, «il rilancio dell’intera area necessita di un approccio globale e di lungo periodo. La politica deve assumersi la responsabilità di misurarsi con una sfida complessa, che coinvolge valori primari di rango costituzionale, quali il lavoro, la salute e l’ambiente, tutti meritevoli della massima tutela, senza che la difesa dell’uno possa sacrificare gli altri». Il premier ha invitato i ministri a presentare subito delle proposte.

 

Scrivi una replica

News

Ocse: «C’è un miglioramento, ma la ripresa resta fragile»

«C’è un miglioramento, ma la ripresa rimane fragile». Questo, in sostanza, sostiene l’OCSE, diffondendo il super-indice, che anticipa le tendenze economiche in un orizzonte di…

9 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Autostrade, Conte: «Il caso si trascina da troppo tempo»

Il caso Autostrade «si trascina da troppo tempo, ma la procedura di revoca è stata avviata e ci sono tutti i presupposti per realizzarla, perché…

9 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Dl Rilancio, via libera della Camera

La Camera ha dato il via libera al decreto Rilancio. I voti a favore sono stati 278, quelli contrari 187. Un deputato si è astenuto…

9 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «A maggio prestiti a famiglie e imprese in aumento»

Continuano a crescere i prestiti a famiglie e imprese. Lo rende noto la Banca d’Italia. A maggio, i prestiti alle famiglie sono aumentati dell’1,3% su…

9 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia