A ottobre tasso di disoccupazione in calo al 9,7% | T-Mag | il magazine di Tecnè

A ottobre tasso di disoccupazione in calo al 9,7%

Secondo la stima provvisoria dell’Istat, nel mese considerato il tasso di occupazione è salito al 59,2% (+0,1% sul mese precedente). In calo dell’1,7% le persone in cerca di occupazione, mentre aumentano gli inattivi (+0,2%)

di Redazione

A ottobre 2019 la stima degli occupati risulta in crescita (+0,2%, pari a +46 mila unità) rispetto a settembre. Il tasso di occupazione sale al 59,2% (+0,1 punti percentuali).

L’occupazione è in aumento per entrambe le componenti di genere; cresce tra gli over 35 (+49 mila), cala lievemente tra i 25-34enni ed è stabile tra gli under 25. L’incremento dell’occupazione è dovuto alla crescita degli indipendenti (+38 mila) e dei dipendenti a termine (+6 mila) mentre risultano sostanzialmente stabili i dipendenti permanenti.

Le persone in cerca di occupazione sono in diminuzione (-1,7%, pari a -44 mila unità nell’ultimo mese). L’andamento della disoccupazione è sintesi di un marcato calo per gli uomini (-3,9%, pari a -52 mila unità) e di un lieve aumento tra la donne (+0,7%, pari a +8 mila unità), e coinvolge tutte le classi d’età tranne gli ultracinquantenni. Il tasso di disoccupazione scende al 9,7% (-0,2 punti percentuali).

La stima complessiva degli inattivi tra i 15 e i 64 anni a ottobre è in aumento (+0,2%, pari a +25 mila unità), l’andamento è sintesi della crescita della componente maschile e della diminuzione di quella femminile. Il tasso di inattività sale al 34,3% (+0,1 punti percentuali).

Nel trimestre agosto-ottobre l’occupazione nel complesso è sostanzialmente stabile rispetto al trimestre precedente, con una leggera crescita della componente femminile. Nello stesso periodo aumentano i dipendenti a termine (+1,2%, +38 mila) e sono sostanzialmente stabili i permanenti, mentre risultano in calo gli indipendenti (-0,7%, -40 mila); si registrano segnali positivi per i 25-34enni e per gli over 50, negativi nelle altre classi.

Oltre agli occupati, nel trimestre si rileva stabile anche il numero di inattivi tra i 15 e i 64 anni, mentre risultano in calo le persone in cerca di occupazione (-1,9%, pari a -50 mila).

Su base annua l’occupazione risulta in crescita (+0,9%, pari a +217 mila unità). L’espansione riguarda sia donne sia uomini e tutte le classi d’età tranne i 35-49enni. Al netto della componente demografica la variazione è positiva per tutte le classi di età. La crescita nell’anno è trainata dai dipendenti (+231 mila unità nel complesso) e in particolare dai permanenti (+181 mila), mentre calano gli indipendenti (-15 mila).

Nell’arco dei dodici mesi, la crescita degli occupati si accompagna a un calo sia dei disoccupati (-9,7%, pari a -269 mila unità) sia degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-0,4%, pari a -49 mila).

(fonte: Istat)

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms: «Non ci sarà un ritorno alla normalità a breve»

«Voglio essere schietto, troppi paesi vanno verso la direzione sbagliata». Lo ha detto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità Tedros Adhanom Ghebreyesus, sottolineando che…

14 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Macron: «La riforma delle pensioni sarà rinegoziata»

«La riforma delle pensioni non può essere fatta come era stato previsto prima delle crisi». Così il presidente francese, Emmanuel Macron, nell’intervista in diretta tv…

14 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 13 milioni di contagi nel mondo e 573mila morti

Stando ai dati della Johns Hopkins University, sono 573mila i morti in tutto il mondo da coronavirus, mentre i contagi hanno superato quota 13milioni.…

14 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Omofobia, alla Camera la Commissione Giustizia ha adottato il testo base del relatore Zan

Il testo unificato del relatore Alessandro Zan sull’omofobia è stato adottato dalla Commissione Giustizia della Camera dei deputati. come testo base, su cui i gruppi…

14 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia