Scenari politici, il sondaggio Tecnè | T-Mag | il magazine di Tecnè

Scenari politici, il sondaggio Tecnè

In quanti voterebbero per 6.000 Sardine? E da dove arriverebbero i consensi? I risultati del sondaggio Tecnè per Dritto e Rovescio di giovedì 28 novembre

di Redazione

Rispetto a un mese fa cala il M5S, mentre la Lega resta saldamente in testa, guadagnando ulteriori consensi. È quanto emerge dall’ultimo sondaggio di Tecnè per Dritto e Rovescio di giovedì 28 novembre. La Lega si attesta ora al 35,1% (il 27 ottobre era al 34,4%), mentre il Partito democratico è stabile al 19,2%. Il Movimento 5 Stelle, rispetto al 27 ottobre, scende al 15,8%. Cresce Fratelli d’Italia che si attesta al 9,3%, lieve rialzo invece per Forza Italia che passa all’8,2%. Italia Viva si attesta al 4%. Se si votasse oggi – dichiara il voto il 58% –, la Sinistra si attesterebbe al 2,1%, +Europa all’1,7%, i Verdi all’1,3% e Azione di Carlo Calenda all’1,1% (altri al 2,2%, mentre l’area dell’astensione-incerti è al 42%).

Una percentuale che oscilla tra il 3 e il 5% voterebbe per il movimento 6000 Sardine (nei prossimi giorni sono previste nuove iniziative in diverse parti d’Italia). Da dove arrivano i consensi? Il 23%, stima Tecnè, dal Pd (il riferimento è rispetto alle europee 2019) e una quota analoga dal M5s, il 13% dai Verdi e +EU, mentre il 37% dall’area dell’astensione (4% da altri partiti, mentre nessun consenso arriverebbe dall’area del centrodestra).

NOTA METODOLOGICA
Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Italia, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Numerosità del campione: 1.000 casi [totale contatti 4.808 (100%) –
rispondenti 1.000 (20,8%) – rifiuti/sostituzioni 3.808 (79,2%)]
Metodo di rilevazione: CATI-CAMI-CAWI
Margine di errore: +/- 3,1%
Data di effettuazione delle interviste: 27-28 novembre 2019
Committente: RTI
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè S.r.l.
Il documento completo è disponibile sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Conte: «Ci sono le condizioni per proseguire lo stato d’emergenza dopo il 31 luglio»

«Ragionevolmente, ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio». Lo ha detto il presidente del Consiglio,…

10 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, la presidente ad interim della Bolivia è risultata positiva

La situazione continua ad essere preoccupante in America Latina e la presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Anez, ha annunciato di essere risultata positiva ad…

10 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Sud, trovato morto il sindaco di Seul

Un biglietto di scuse e di ringraziamento «a tutti coloro che hanno fatto parte della mia vita» è stato trovato nella residenza del sindaco di…

10 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Nel 2020 il Pil italiano dovrebbe contrarsi del 9,5%»

Nel 2020, il Prodotto interno lordo italiano dovrebbe contrarsi del 9,5%, «in uno scenario di base, in cui si presuppone che la diffusione della pandemia…

10 Lug 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia