«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo | T-Mag | il magazine di Tecnè

«Monitor Italia», il consenso ai partiti e la fiducia nel governo

Arretra la Lega, ma resta primo partito. In crescita Fratelli d’Italia. La disoccupazione è il problema che preoccupa di più gli italiani, seguono le tasse troppo alte e gli stipendi troppo bassi: i risultati del sondaggio Tecnè per l’Agenzia Dire

di Redazione

Arretra la Lega che rimane comunque primo partito in Italia: si dice pronto a votarla il 33,5% (-1,2% rispetto al sondaggio del 6 dicembre) degli intervistati dall’istituto di ricerca Tecnè per il Monitor Italia, realizzato in collaborazione con l’Agenzia Dire. In calo anche il Partito democratico, dello 0,1% (18,8%), mentre il Movimento 5 stelle cresce leggermente dello 0,2% (15,8%). Fratelli d’Italia continua invece a crescere: 10,3%, +0,3% rispetto alla scorsa settimana. Forza Italia resta stabile al 7,9%, Italia Viva si attesta al 3,8% (-0,1%). La Sinistra sale al 2,5% (+0,1%), Azione di Carlo Calenda al 2,1% (+0,6%) e +Europa scende all’1,7% (-0,1%). Gli altri partiti raccolgono il 2,2% delle preferenze (+0,2%). L’area dell’astensione e degli incerti si attesta al 41,7% (-0,2%).

Continua a crescere la quota di quanti dicono di non aver fiducia nel governo: al 13 dicembre si attesta al 69,1%. Di contro il 25,8% dichiara di avere fiducia nell’esecutivo mentre, il 5,1% è senza opinione.

Tecnè ha poi chiesto agli intervistati di indicare i principali problemi dell’Italia. Al primo posto, per il 76,1%, la disoccupazione e la precarietà lavorativa. Seguono le tasse troppo alte, per il 64,8%, e gli stipendi o le pensioni troppo basse (49%). La sicurezza personale viene indicata dal 12,8%, il degrado ambientale dal 10,2%. L’8,7% afferma l’inefficienza della P.A. e il 6,8% quella del sistema giudiziario, il 5,3% l’immigrazione.

NOTA METODOLOGICA
Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, età, area geografica
Estensione territoriale: intero territorio nazionale
Interviste effettuate il 12-13 dicembre 2019 con metodo Cati, Cami, Cawi
Totale contatti: 4.788 (100%) – rispondenti: 1.000 (20,9%) – rifiuti/sostituzioni: 3.788 (79,1%)
Margine di errore +/-3,1%
Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecnè srl
Committente: Agenzia DIRE
Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, si aggrava il bilancio: 106 i morti

Si aggrava il bilancio delle vittime provocate dal coronavirus. Infatti, ora i morti sono 106.…

28 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Il referendum sul taglio dei parlamentari si terrà il 29 marzo

Il referendum sul taglio dei parlamentari si terrà il 29 marzo. Lo ha reso noto Palazzo Chigi. «Non vedo nessun nesso con l’azione dell’esecutivo, non…

28 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, primo caso in Germania

Il ministero della salute della Germania ha reso noto che nello stato sudorientale della Baviera c’è un primo caso di coronavirus cinese. Il paziente è…

28 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bce: «Ci sono timori su alcuni casi di gestione delle banche»

«La Bce mantiene stabili i requisiti e gli orientamenti di capitale complessivi in termini di capitale CET1 al 10,6% ma lancia l’allarme per alcuni casi di gestione e…

28 Gen 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia