Natale 2019: quanto spenderanno gli italiani? | T-Mag | il magazine di Tecnè

Natale 2019: quanto spenderanno gli italiani?

Il 52% delle famiglie italiane si è prefissato come budget una spesa tra i 100 e i 300 euro

di Redazione

Per il Natale di quest’anno, secondo una ricerca Coldiretti/Ixè, si stima che gli italiani riceveranno in totale circa 44 miliardi di euro in tredicesime, e circa il 45% di coloro che le riceveranno destineranno la spesa per i regali di natale. Circa uno su dieci utilizzerà la mensilità aggiuntiva per le tasse in scadenza e un 20% accantonerà la tredicesima come risparmi per spese future. 

Le spese di Natale sono ancora una parte importante della voce mensile e, secondo l’analisi, il 52% delle famiglie italiane si è prefissato come budget una spesa tra i 100 e i 300 euro, il 31% sotto i 100, il 14% dai 300 ai 1000 , mentre un 3% supererà i mille euro.

La tendenza che il rapporto Coldiretti evidenzia è quella di prediligere i regali utili ed enogastronomici: un italiano su tre ha già scelto di regalare vini, spumanti o prodotti alimentari tipici.

I regali non enogastronomici saranno acquistati soprattutto su Internet: il 32% delle spese per il natale verrà fatto online, per un valore medio di 177 euro a famiglia. In particolar modo, per alcune tipologie di prodotti: abbigliamento, elettronica e giocattoli. La scelta di comprare online, invece che nei negozi fisici, è motivata soprattutto dalla possibilità di confrontare i prezzi, dalla più ampia scelta e dalla comodità della consegna a domicilio, mentre pesano ancora i dubbi sui rischi legati alla sicurezza in fase di pagamento.

Anche l’analisi dell’Ufficio Studi di Confcommercio mostra che la quota dei consumi nei negozi è in calo, nonostante la spesa media per i regali di questo natale sia invariata rispetto al 2018, stimata a 169 euro pro capite.

Più evidente è il confronto che invece fa lo studio Confesercenti, mostrando i cambiamenti rispetto al 2010, quando solo un italiano su dieci comprava i regali su internet. Contestualmente cala la spesa nei centri commerciali, dal 49% di dieci anni fa al 25% di oggi. A trarne beneficio, oltre che l’e-commerce, sono anche i mercatini e i negozi, riscoperti dal 39% degli intervistati. Nello specifico, però, secondo Confesercenti, il 32% degli italiani progetta di spendere di meno dello scorso anno, mentre solo l’11% vorrebbe spendere di più.

Nonostante tutte le analisi evidenziano una spesa in linea con lo scorso anno, secondo la Deloitte Xmas Survey condotta in otto paesi europei, il budget prefissato dagli italiani è comunque uno dei più alti: 549 euro a famiglia, dietro solo a Regno Unito e Spagna. 

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, deceduto anziano in Emilia-Romagna: adesso le vittime sono 12

Adesso sono 12 i morti causati dal nuovo coronavirus in Italia: l’ultima vittima è un uomo di 70 anni, cittadino lombardo, deceduto in Emilia-Romagna. Anche…

26 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Moody’s taglia le stime di crescita del Pil mondiale

Il Prodotto interno lordo globale «subirà un impatto di quasi un punto percentuale (annualizzato) nel primo trimestre, e rallenterà di 0,4 punti percentuali fino al…

26 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, Dombrovskis: «Sui conti pubblici italiani saremo comprensivi»

Sui conti pubblici la Commissione europea potrebbe avere un occhio di riguardo per l’Italia, a causa del nuovo coronavirus. La rassicurazione è arrivata dal vicepresidente…

26 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, prosegue l’organizzazione delle Olimpiadi di Tokyo

Nonostante l’allarme coronavirus, il Giappone prosegue nell’organizzazione dei giochi olimpici di Tokyo, in programma dal 24 luglio al 9 agosto 2020. «Il nostro lavoro è…

26 Feb 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia