Il segno “I love” entra nel dizionario inglese | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il segno “I love” entra nel dizionario inglese <3

Un dizionario è un libro con le definizioni e il significato di tutte le parole esistenti, giusto? No, sbagliato. O meglio, era giusto, fino ad ora. Ma il nuovo Oxford English Dictionary, il dizionario della lingua inglese, che qualcuno considera il dizionario per eccellenza, la “madre” di tutti i moderni dizionari, non contiene più soltanto parole. La nuova edizione ha anche, in mezzo a quell’elenco sterminato di lettere, un simbolo grafico: un cuoricino, che sulla tastiera si può ottenere digitando <3. Significa “to love”, amare. Come sanno tutti quelli che lo hanno visto sulle magliette, sui poster, sugli adesivi o che lo hanno digitato sul telefonino, al posto appunto del verbo amare, di solito per dire a qualcuno “I love (cuore) you”, ti amo. Quel segnetto internazionale, comprensibile in tutte le lingue, sintomatico dell’esigenza di comunicare nel modo più breve e veloce possibile, dunque caratteristico della nostra era, ha ora acquisito dignità di “parola” a tutti gli effetti, ottenendo un posto nel dizionario.

da Repubblica.it

 

Scrivi una replica

News

Nato: Consiglio Atlantico convocato a Bruxelles il 14 e 15 febbraio

Il Consiglio Atlantico è stato convocato a Bruxelles per il 14 e 15 febbraio prossimi per discutere della situazione in Ucraina. Ad annunciarlo è stata…

26 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti: Meta reintegra Trump su Facebook e Instagram

Dopo la svolta di Twitter, anche Meta ha deciso di reintegrare Donald Trump su Facebook e Instagram. Per due anni gli account dell’ex presidente degli…

26 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

«Nel 2022, 122 omicidi su 310 avvenuti in Italia hanno avuto come vittima una donna»

Nel 2022 la metà degli omicidi «sono avvenuti nell’ambito dei rapporti familiari e affettivi e una parte molto consistente, 122 su 310, vede come vittima…

26 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Zelensky: «Ringraziamo i nostri alleati, ora serve essere rapidi per la fornitura dei nuovi carri armati»

«Ringrazio tutti i nostri alleati per la loro disponibilità a fornirci carri armati moderni e tanto necessari. La chiave ora è la velocità. La velocità di addestramento…

26 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia