Picierno su La Russa: “Cose che voi umani non immaginate” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Picierno su La Russa: “Cose che voi umani non immaginate”

Oggi ho visto fare al Ministro della Difesa cose che voi umani, giuro, non potete nemmeno immaginare. Lo dice Pina Picierno, parlamentare Pd su Facebook, a proposito della movimentata seduta della Camera durante la quale si è consumato anche il batibecco tra Fini e il suo ex-colonnello La Russa. Picierno, sempre su Facebook, si produce poi in una dettagliata cronaca dell’accaduto, insulti compresi. La riportiamo per intero.

Oggi ho visto fare al Ministro della Difesa cose che voi umani, giuro, non potete nemmeno immaginare. Nell’ordine:
ha accusato l’opposizione di essere “complice” della manifestazione davanti Montecitorio. Ha applaudito come un matto Franceschini, che gli chiedeva conto del fatto che non s’erano mai visti manifestanti arrivare fino al portone di Montecitorio (perchè di solito le manifestazioni si tengono dietro le transenne, ma oggi, stranamente era permesso a tutti di avvicinarsi). E quando Fini, in chiaro imbarazzo, lo richiama, Lui grida “Non mi rompere”. Il Presidente della Camera, evidentemente alterato, gli intima di non rivolgersi con quei toni alla Presidenza, e Lui sbotta “e vaffanculoooo”.
La seduta viene sospesa, e sempre Lui, ridendo (non si capisce di cosa), va a bere e mangiare una cosuccia, alla buvette. Passa manco mezz’ora e dichiara ai giornalisti ‘la bagarre fuori e dentro l’Aula? “Penso che tutto sia stato molto organizzato” ma poi capisce di aver detto una ‘zzata, più grande di quella che gli era scappata in Aula, e precisa “non certo da me, eh?
E uno pensa “e mò basta Ignà, ne ho sentite pure troppe, dai”. Ma lui non molla e, aggiunge “non contesto il comportamento delle forze dell’ordine, che hanno evitato di intervenire con bastonate” per poi concludere con l’ennesima perla di saggezza, rivolta a Fini: ”Ha ripreso solo me, io ce l’avevo con l’Aula altrimenti mi giravo verso di lui” (e magari, gli davo pure dù sberle, no???) e continua, come un fiume in piena “certo, nella mia testa non ho apprezzato il comportamento di Fini prima, quando ha ripreso solo me” (e io non mi voglio occupare, di quella testa. Proprio non lo voglio sapere cosa c’è. Ma che non ha apprezzato, si è visto anche dalla bocca. Che ha gridato, in maniera composta, da Ministro della Repubblica, diciamo, un grande “vaffanculooooo”)
E la perla (si spera) finale è “quando le regole le stabilisce l’arbitro, se l’arbitro decide che e’ fallo di rigore anche se e’ fuori dell’area e’ rigore…” E qui, per capirci qualcosa, prometto che consulterò la buonanima della Sibilla Cumana e il fantasma di Dylan Dog. 

 

Scrivi una replica

News

Meloni: «La Shoah fu un abisso dell’umanità»

«La Shoah rappresenta l’abisso dell’umanità. Un male che ha toccato in profondità anche la nostra Nazione con l’infamia delle leggi razziali del 1938. È nostro…

27 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Maturità 2023: latino al classico, matematica allo scientifico

Latino al classico, matematica allo scientifico. Sono state annunciate le materie della seconda prova per l’esame di Maturità 2023, che torna a svolgersi secondo quanto…

27 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Aiea: ieri esplosioni vicino a centrale nucleare di Zaporizhzhia

Potenti esplosioni vicino alla centrale nucleare di Zaporizhzhia occupata dai russi sono avvenute ieri durante l’attacco missilistico da parte delle forze di Mosca contro l’Ucraina.…

27 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Iran: attacco all’ambasciata azera, una vittima

Un morto e due persone rimaste ferite è il bilancio di un assalto all’ambasciata dell’Azerbaigian in Iran. Lo ha reso noto il ministero degli Esteri…

27 Gen 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia