Processo Ruby, al via senza telecamere | T-Mag | il magazine di Tecnè

Processo Ruby, al via senza telecamere

Non ci saranno telecamere a riprendere in aula le fasi del processo Ruby che vede imputato il premier Silvio Berlusconi e che prenderà il via il 6 aprile. La decisione è dell’avvocato generale dello Stato, Laura Bortolè Viale, e del procuratore generale Manlio Minale. Saranno però ammesse le registrazioni audio. Sarà vietato ai fotografi e agli operatori tv anche l’accesso nei corridoi limitrofi all’aula in cui si svolgerà il processo.

 

1 Commento per “Processo Ruby, al via senza telecamere”

  1. […] necessiterà adesso di un aggiornamento. Non fosse altro che per incollarsi alla televisione (si fa per dire) bisognerà attendere il 31 maggio. Dopodiché sarà opportuno attendere la pronuncia della Corte […]

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, rinviato il viaggio a Pechino del segretario di Stato Blinken

Il viaggio a Pechino del segretario di Stato statunitense, Antony Blinken, è stato posticipato. Lo riporta l’agenzia Bloomberg, sottolineando che il rinvio è stato deciso…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Michel: «L’Ucraina è l’Europa e l’Europa è Ucraina»

«L’Ucraina è l’Europa e l’Europa è l’Ucraina. Non siamo intimiditi dal Cremlino e non lo saremo». Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, intervenendo…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «L’Ue sosterrà il nostro piano di pace»

«Nel corso dei nostri negoziati oggi abbiamo discusso l’attuazione del nostro piano di pace, che l’Ue sosterrà, perché è l’unico progetto comprensivo per recuperare l’architettura…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Donbass non ancora protetto, operazione speciale continua»

«Il Donbass non è ancora completamente protetto, quindi l’operazione militare speciale continua». A ribadirlo è stato il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, secondo quanto riferito…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia