La ricetta Idv. Di Pietro e “la piazza soltanto…” | T-Mag | il magazine di Tecnè

La ricetta Idv. Di Pietro e “la piazza soltanto…”

Sembra che Antonio Di Pietro di questi tempi non possa fare a meno della piazza. Ieri, in un’intervista all’Unità, ha sfidato il ministro Alfano ad abbandonare la piazza virtuale per quella vera. Oggi, sebbene in altri termini, ribadisce il concetto conversando con La Repubblica. “Solo la piazza può fare cadere Berlusconi, e per piazza intendo la massa dei cittadini indignati che non si rassegnano più a stare alla finestra”. L’intervistatore fa notare al leader dell’Idv che è dall’inizio della legislatura che non fa altro che organizzare manifestazioni o eventi di piazza (si legga tra le righe: Berlusconi è ancora al suo posto). “La piazza soltanto, ripeto – chiosa Di Pietro –, può fermare questa deriva antidemocratica rappresentata dal modello piduista di Berlusconi. Noi l’abbiamo capito dal 2008 quando partecipammo alle proteste di piazza Navona e piazza Farnese. Siamo stati snobbati dagli stessi che ora la pensano come noi. Io sono stato denunciato per le affermazioni che feci allora sul rischio eversivo di questo governo e questa maggioranza”.

 

Scrivi una replica

News

Germania, l’addio di Merkel: «Provo innanzitutto gratitudine»

Angela Merkel ha “salutato” la Germania. «Oggi provo innanzitutto gratitudine e umiltà di fronte all’incarico che così a lungo ho tenuto», ha detto alla cerimonia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Ancora nessun decesso per Omicron»

Secondo l’Oms al momento non si hanno informazioni su eventuali decessi legati alla nuova variante Omicron del Covid. Lo ha sottolineato oggi un portavoce dell’agenzia…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, ok a provvedimento che evita lo shutdown

Il Congresso americano ha approvato il provvedimento che evita lo shutdown e finanzia il governo fino a febbraio. Dopo la Camera (che aveva approvato in…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2021 si prevede un aumento del Pil pari al 6,3% e nel 2022 del 4,7%”

“Nel biennio 2021-2022 si prevede una crescita sostenuta del Pil italiano (+6,3% quest’anno e +4,7% il prossimo). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della…

3 Dic 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia