Una società fondata sulla prevaricazione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Una società fondata sulla prevaricazione

IL FUORISTRADA: LA METAFORA CHE CI CIRCONDA | di Andrea Ferraretto
di Andrea Ferraretto

Se dovessimo trovare un simbolo per descrivere l’Italia del 2011 dovremmo prendere il fuoristrada.
Come avviene ogni giorno in città, con veicoli enormi, rumorosi e ingombranti, che ignorano le regole del codice della strada parcheggiando sui marciapiedi, occupando i passaggi pedonali e ostruendo ogni spazio, altrettanto sta avvenendo per la nostra convivenza civile.
Non rispetto i diritti degli altri, faccio della mia maleducazione e protervia un vanto soltanto perché ritengo di essere più forte e più grande.
A perdere siamo tutti noi, ne perde la nostra stessa forma di comunità che, con gran fatica sta cercando di celebrare degnamente i primi 150 anni di unità.
Nel frattempo il rispetto per il bene comune, per il senso di appartenenza a una collettività è stato sepolto, sotto una montagna di ipocrisia e di prepotenza: al di là delle analisi sociologiche rimarrà il senso di delusione per aver dovuto assistere al crollo di un sistema di regole, un capitale sociale abbandonato all’arroganza del potere e dei soldi.
Se un deputato non prova vergogna nell’aggredire una parlamentare costretta su una sedia a rotelle allora che senso ha chiedere ai bambini che frequentano la scuola di rispettare gli altri?
Che senso ha mantenere in piedi un modello di convivenza civile basato sulla solidarietà, sull’impegno nel contribuire allo sviluppo di una nazione? Di rispetto delle istituzioni sono ormai pochi a parlarne.
Ciò che conta è l’apparire, il dimostrare di appartenere alla parte che può permettersi di calpestare tutto, diritti e doveri, trasformando le regole in favori, in scambio.
Ne abbiamo viste tante in questi anni, ogni volta coniando nuove terminologie: utilizzatore finale, dazione ambientale, tangente sessuale, … arrivando a confondere la responsabilità con la compravendita.
Un giorno bisognerà ricostruire tutto, ricominciando a far rispettare anche le strisce pedonali.
 

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Usa: meno di 40 mila casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato meno di 40mila casi nelle ultime 24 ore, stando al consueto bollettino della Johns Hopkins University, un dato che non…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Congo, ucciso magistrato che indagava su morte Attanasio

È stato ucciso in Congo il magistrato militare che indagava sull’agguato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia