Nativi digitali. Piccoli programmatori crescono | T-Mag | il magazine di Tecnè

Nativi digitali. Piccoli programmatori crescono

Le dita di Federico scorrono sempre meno incerte sul suo iPod Touch – praticamente una sua estensione, da nativo digitale – mentre mostra Lucky Battles, il gioco per iOS che ha programmato in quattro mesi. Rubando tempo qua e là alla scuola, ai compiti e alle molteplici attività tipiche della sua età. Perché Federico ha 12 anni e con il suo compagno di classe Francesco Puddu, anche lui di Bergamo, ha fondato una vera e propria softwarehouse, la Wupleceo.

Continua a leggere su Vita Digitale

 

Scrivi una replica

News

Bankitalia: «Balzo degli esposti dei clienti contro le banche nel 2020»

«Balzo, nel 2020, degli esposti alla Banca d’Italia su presunti comportamenti anomali di banche e intermediari finanziari, a causa delle “lamentele all’accesso alle misure governative…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan, sistema bancario al collasso

Il sistema bancario dell’Afghanistan è vicino al collasso. Questo è l’allarme lanciato alla Bcc dal capo di uno dei maggiori istituti di credito dell’Afghanistan.…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Vulcano Cumbre, 589 edifici distrutti dalla lava e 258 ettari coperti

Sono 589 gli edifici distrutti dalla lava espulsa dal vulcano Cumbre Vieja sull’isola di La Palma (Canarie). Oltre 21 chilometri di strade e 258 ettari…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cts:«Ok ad aperture di cinema, stadi e teatri al 75%»

Il Cts ha dato l’ok all’aumento della capienza per teatri, cinema e stadi, portandola dal 50% al 75% del totale. Immediata la risposta di Salvini…

28 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia