Alberto Tedesco smentisce il Corriere della Sera | T-Mag | il magazine di Tecnè

Alberto Tedesco smentisce il Corriere della Sera

“Non ritengo di dovermi dimettere perché dimettendomi darei ragione a chi sostiene che la mia condizione di senatore mi metta nelle condizioni di reiterare il reato. Sono in Senato perché eletto. E ci rimango. Ma non utilizzerò la mia condizione di senatore per intralciare il corso della giustizia”. Ad affermarlo è stato il senatore del Partito democratico, Alberto Tedesco, in merito alla decisione della giunta immunità del Senato di proporre all’aula l’accoglimento della richiesta della magistratura di arresto nei suoi confronti. Tedesco è infatti coinvolto nell’ambito dell’inchiesta sullo scandalo sanità in Puglia.
“Non sono assolutamente sorpreso – ha spiegato ancora Tedesco –, anzi avevo auspicato che ci fosse la possibilità di lasciar lavorare la magistratura senza intralci. E sono sicuro che questo primo passaggio verrà confermato dall’aula”. Nell’intervista all’emittente pugliese TeleRama, inoltre, il senatore democratico ha smentito quanto riportato in un’intervista al Corriere della Sera: “Non ho mai detto che mi sento un perseguitato e che capisco Berlusconi, anzi ho pregato l’intervistatore di evitare questa similitudine che non mi appartiene. Io sto cercando di farmi giudicare in un processo, non di evitare un processo”.

 

Scrivi una replica

News

Ue, la Commissione europea propone la sospensione del Patto di Stabilità anche nel 2021

«Sulla base delle indicazioni attuali, la clausola di salvaguardia generale», che da un anno ha sospeso il Patto di Stabilità e crescita, «rimarrebbe attiva nel…

3 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spazio, nuova missione per Samantha Cristoforetti

Samantha Cristoforetti, la prima astronauta italiana dell’Esa, tornerà sulla Stazione spaziale internazionale (Iss) nella primavera del prossimo anno. Il programma prevede, tra le altre cose,…

3 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Parlamento europeo, partito di Orban lascia Ppe

«Gli emendamenti delle regole del gruppo del Ppe sono chiaramente una mossa ostile contro Fidesz. Limitare i nostri eurodeputati nella loro capacità di rappresentare i…

3 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Birmania, uccisi altri sei protestanti

Durante le proteste antigolpe, l’esercito militare birmano ha ucciso altri 6 manifestanti, portando così a 12 i totale delle vittime dall’inizio delle proteste.…

3 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia