Caso Ruby, Minetti consegna memoria difensiva | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Ruby, Minetti consegna memoria difensiva

Non Nicole Minetti, bensì Emilio Fede e Lele Mora si impegnavano a reclutare le ragazze per le feste di Arcore. È la stessa Nicole Minetti a sostenerlo nella sua memoria difensiva consegnata ai pm nell’ambito dell’inchiesta sul caso Ruby tramite il legale, Daria Pesce. Le dodici pagine circa di memoria difensiva riguardano il secondo capo d’imputazione, vale a dire il favoreggiamento alla prostituzione, e spiega nel dettaglio quanto accadde la famigerata notte tra il 27 e il 28 maggio del 2010 quando alla consigliera regionale fu affidata Ruby.

 

1 Commento per “Caso Ruby, Minetti consegna memoria difensiva”

  1. […] memoria difensiva presentata ieri da Nicole Minetti, in serata smentita in parte – almeno nei resoconti […]

Scrivi una replica

News

Amministrative: ai ballottaggi ha votato il 43,94% degli elettori

In occasione dei ballottaggi – 63 i Comuni chiamati al voto, tra cui Roma, Torino e Trieste -, ha votato il 43,94% degli aventi diritto.…

18 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Atti di violenza ostacolano la ripresa del Paese»

«Sorprende e addolora che proprio adesso, non quando si temeva il crollo del paese, adesso che vediamo una ripresa incoraggiante, economicamente, socialmente, culturalmente, proprio ora esplodono…

18 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: a livello globale, i contagi hanno superato i 240,7 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 240.786.306. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

18 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: domenica scaricati 437mila Green Pass

Certificato verde è (ormai) diventato obbligatorio per i lavoratori sul posto di lavoro, nonostante qualche protesta (oltre 150mila certificati in più rispetto a domenica scorsa).…

18 Ott 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia