Pd: stritolata la par condicio, Agcom intervenga | T-Mag | il magazine di Tecnè

Pd: stritolata la par condicio, Agcom intervenga

“Mercoledì presentiamo un ricorso all’Agcom e al Corecom Lombardia perché dicano, a meno di un mese dal voto, in che misura la posizione di Berlusconi premier, capolista e leader di partito sia compatibile con la par condicio, ed assicurino un immediato ripristino di condizioni di parità con il candidato sindaco Pisapia completamente scomparso perché nella campagna elettorale di Milano”. Lo rendono noto Roberto Zaccaria e Vinicio Peluffo, deputati del Pd, rispettivamente coordinatore del gruppo di ascolto sul pluralismo e componente della commissione di Vigilanza Rai.

“Nel suo furore agonistico – spiegano – Silvio Berlusconi alla manifestazione elettorale a sostegno della ricandidatura di Letizia Moratti a sindaco di Milano ha dimenticato che non giocava a San Siro e ha dimenticato soprattutto la legge sulla par condicio, che ne esce completamente stritolata. I telegiornali hanno assegnato uno spazio irragionevole ed eccessivo alle sue sconsiderate dichiarazioni sulla Giustizia e su Fini, fatte sullo sfondo di un gigantesco simbolo elettorale dove campeggia il suo nome accanto a quello di Letizia Moratti, il tutto condito con ripetute immagini della stessa Moratti. Il Tg1 ha dato notizia di tutto questo nei servizi di apertura e con la massima evidenza possibile: alle 13.00 Berlusconi ha avuto 44 sec di tempo parola e 1 minuto e 14 sec di tempo notizia; Bersani e Letta 16 secondi di tempo di parola e 15 secondi di tempo notizia; nella edizione della sera stesso menu’ con Berlusconi 42 secondi di tempo parola e 1 minuto e 14 sec di tempo notizia. Di Pietro ha un tempo di parola di 15 secondi, Fini ha un tempo di sola notizia di 12 secondi (eppure èl maggior accusato!). Veltroni parla per 16 secondi”.

“Il fatto clamoroso è la totale assenza di Pisapia in un servizio che parla della campagna elettorale di Milano che mostra e fa parlare il capolista in Comune per il PdL, che mostra la candidata Sindaco e che non mostra ne fa parlare il maggior candidato dell’opposizione. Insomma, chiediamo un intervento immediato delle autorità alle quali ci siamo rivolti”, concludono

 

1 Commento per “Pd: stritolata la par condicio, Agcom intervenga”

  1. […] solo una mezza intimidazione”. Così il direttore del Tg1, Augusto Minzolini, ha commentato l'esposto all'Agcom presentato dai deputati del Pd, Roberto Zaccaria e Vinicio Peluffo, per denunciare lo […]

Scrivi una replica

News

Fabrizio Curcio è stato nominato capo della Protezione civile

Fabrizio Curcio è stato nominato nuovo capo della Protezione civile dal presidente del Consiglio, Mario Draghi. Curcio, 55 anni, succederà ad Angelo Borrelli, il cui…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Germania il 4,5% della popolazione ha ricevuto una dose di vaccino

In Germania, il 4,5% della popolazione, pari a 5,7 milioni di persone, ha ricevuto una dose di vaccino contro l’infezione da coronavirus. Lo ha riferito…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel quarto trimestre, fatturato dei servizi in calo del 7,6% su base annua»

«Nel quarto trimestre 2020 si stima che l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi diminuisca del 2,2% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 113 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 113.086.223. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia