Siria. Usa: lavorare per libertà di espressione | T-Mag | il magazine di Tecnè

Siria. Usa: lavorare per libertà di espressione

Mentre in Siria proseguono le proteste contro il regime di Bashar Assad – e il ministero dell’Interno parla di insurrezione armata sobillata da gruppi estremisti salafiti –, il portavoce del Dipartimento di Stato, Mark Toner, ha affermato che gli Stati Uniti stanno lavorando “con una varietà di attori con l’obiettivo di rafforzare la libertà di espressione e il tipo di istituzioni che riteniamo saranno vitali per un possibile futuro democratico in Siria”. Gli Stati Uniti erano stati accusati di complotto ai danni del regime e il Washington Post aveva sostenuto, citando alcuni cablogrammi di Wikileaks, che il governo statunitense era impegnato a finanziare i gruppi dell’opposizione siriana nonché la rete televisiva satellitare antigovernativa, Barada Tv. Ma su quest’ultimo punto, come ormai da prassi quando ci sono di mezzo le rivelazioni di Wikileaks, non sono pervenuti commenti da parte delle autorità americane.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Usa: meno di 40 mila casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato meno di 40mila casi nelle ultime 24 ore, stando al consueto bollettino della Johns Hopkins University, un dato che non…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Congo, ucciso magistrato che indagava su morte Attanasio

È stato ucciso in Congo il magistrato militare che indagava sull’agguato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia