Milano. Lassini si ritira e chiede scusa a tutti | T-Mag | il magazine di Tecnè

Milano. Lassini si ritira e chiede scusa a tutti

Alla fine Roberto Lassini ha ceduto e ha così ritirato la propria candidatura alle comunali di Milano. Però, intervenendo al programma la Zanzara di Radio24, ha tenuto a precisare un particolare (evidenziato già da molti): “È vero, nei manifesti che ho fatto c’erano le stesse cose già dette da Berlusconi”. “Chiedo scusa anche ai giudici – ha poi aggiunto – ma io sono piccolo piccolo. Pensate che quando ero in carcere mi chiamavano il tangentopolino, ero il sindaco del quinto raggio”. L’annuncio di Lassini, mente dei manifesti comparsi a Milano venerdì, era avvenuto durante una conferenza stampa, decisione che ha visto il plauso del presidente del Senato, Renato Schifani, precedentemente perplesso sull’operato dell’ex sindaco di Turbigo. comunale. Inoltra Lassini ha inviato una lettera di scuse al capo dello Stato, Giorgio Napolitano: “Le parole da Lei espresse in merito alla nota vicenda dei manifesti affissi a Milano mi hanno profondamente toccato. Non lo dico per compiacerLa né per riscattarmi, ma perché condivido l’attaccamento allo Stato e il rispetto delle istituzioni democratiche da Lei richiamati. Il messaggio espresso in quel manifesto, da me in qualche modo patrocinato, tradiva una rabbia personale con cui ho convissuto per anni e non teneva in giusta considerazione il dolore di altri italiani e l’attacco non voluto al nostro Stato”.

 

1 Commento per “Milano. Lassini si ritira e chiede scusa a tutti”

  1. […] sua intenzione dimettersi. L'ideatore dei manifesti “Via le Br dalle procure” aveva scritto una lettera di scuse al presidente della Repubblica per quanto avvenuto la scorsa settimana a Milano. Tweet […]

Scrivi una replica

News

Fabrizio Curcio è stato nominato capo della Protezione civile

Fabrizio Curcio è stato nominato nuovo capo della Protezione civile dal presidente del Consiglio, Mario Draghi. Curcio, 55 anni, succederà ad Angelo Borrelli, il cui…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Germania il 4,5% della popolazione ha ricevuto una dose di vaccino

In Germania, il 4,5% della popolazione, pari a 5,7 milioni di persone, ha ricevuto una dose di vaccino contro l’infezione da coronavirus. Lo ha riferito…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel quarto trimestre, fatturato dei servizi in calo del 7,6% su base annua»

«Nel quarto trimestre 2020 si stima che l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi diminuisca del 2,2% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 113 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 113.086.223. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia