Nucleare. I chiarimenti di Romani | T-Mag | il magazine di Tecnè

Nucleare. I chiarimenti di Romani

Se l’Italia sarà compatibile o meno con il nucleare “potrà essere valutato solo dopo il chiarimento complessivo in sede Ue per stabilire le procedure standard ed i nuovi criteri per le centrali nucleari; il chiarimento sulla partecipazione dell’Italia a filiere industriali e alla luce della ricerca e dello sviluppo di nuove tecnologie nel Paese”. È quanto ha riferito il ministro per lo Sviluppo economico, Paolo Romani, intervenendo in Aula al Senato per chiarire la posizione del governo dopo l’abrogazione delle norme che regolavano la progettazione delle centrali nucleari. “L’emendamento del governo sul nucleare – ha dunque sottolineato Romani – è coerente con la moratoria e ne sviluppa le conseguenze”. Si renderà così necessario “un serio approfondimento sui profili della sicurezza della tecnologia da fonte nucleare non può essere vincolato a termini temporali, in ogni caso non a termini predefiniti”.

 

Scrivi una replica

News

Fabrizio Curcio è stato nominato capo della Protezione civile

Fabrizio Curcio è stato nominato nuovo capo della Protezione civile dal presidente del Consiglio, Mario Draghi. Curcio, 55 anni, succederà ad Angelo Borrelli, il cui…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Germania il 4,5% della popolazione ha ricevuto una dose di vaccino

In Germania, il 4,5% della popolazione, pari a 5,7 milioni di persone, ha ricevuto una dose di vaccino contro l’infezione da coronavirus. Lo ha riferito…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: «Nel quarto trimestre, fatturato dei servizi in calo del 7,6% su base annua»

«Nel quarto trimestre 2020 si stima che l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi diminuisca del 2,2% rispetto al trimestre precedente; l’indice generale grezzo registra un…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 113 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 113.086.223. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

26 Feb 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia