Rai. L’opposizione: Con addio Masi si chiude era più buia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Rai. L’opposizione: Con addio Masi si chiude era più buia

“Con la fine della triste era Masi per la Rai si chiude una delle più buie pagine del servizio pubblico televisivo”. Non usa mezzi termini il portavoce dell’Italia dei valori, Leoluca Orlando, commentando l’addio da direttore generale di Mauro Masi alla Rai per ricoprire il nuovo incarico alla Consap. La riflessione di Orlando fa il paio con quanto espresso dal responsabile del Forum ICT del Partito democratico, Paolo Gentiloni: “Si chiude una delle peggiori pagine della storia RAI: la gestione Masi ha pregiudicato l’autonomia dell’azienda sul piano industriale, editoriale e del pluralismo. Non mi illudo che ora questo governo – ha aggiunto Gentiloni – intenda rilanciare il servizio pubblico, cominciando con la modifica delle regole di governance della legge Gasparri. Spero, però, che almeno la prossima direzione generale si proponga un modesto obiettivo: ricominciare dalla Rai”. E mentre l’Usigrai ricorda a Masi che, “essendo già stato nominato alla Consap” non deve firmare “fino alle dimissioni o all’eventuale rinuncia del nuovo incarico alcun atto se non ordinario”, Giancarlo Mazzucca (Pdl), componente della commissione di vigilanza Rai, ha auspicato che “in un momento così delicato della vita del Paese e alla vigilia di elezioni amministrative è necessario che non ci sia un vuoto di potere ai vertici Rai dopo l’uscita di scena del direttore generale Mauro Masi. Mi auguro che il ricambio avvenga in tempi rapidissimi, privilegiando la professionalità. La Rai ha oggi bisogno di una scelta condivisa”.

 

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: «Stop all’export dell’AstraZeneca fino a rispetto dei patti»

«Ci aspettiamo che AstraZeneca accresca i suoi sforzi per distribuire di più e mettersi in pari. Questo sarà il riferimento sulla possibilità per l’azienda di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Draghi: «Compiere scelte meditate, ma rapide»

Il governo deve «moltiplicare ogni sforzo». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in un videomessaggio alla conferenza “Verso una Strategia Nazionale sulla parità di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Rispettare e ascoltare le donne vuol dire lavorare per rendere migliore la nostra società»

«Perché disparità economiche, discriminazioni e violenze sono tutte figlie della stessa radice. Figlie di una mentalità dura a scomparire, che si annida anche nei luoghi…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Myanmar, l’esercito occupa ospedali e università

L’esercito birmano ha occupato diversi ospedali e alcune università, in vista di uno sciopero generale proclamato dai sindacati per protestare contro il golpe del 1°…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia