Il social network del fine vita: un’idea per il dibattito | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il social network del fine vita: un’idea per il dibattito

www.lamiascelta.it è il primo social network dedicato testamento biologico, un progetto che nasce con l’obiettivo di raccogliere volontà e testimonianze di tutte quelle persone che credono nel diritto all’autodeterminazione. Una provocazione per focalizzare il dibattito su questo tema
eticamente sensibile, secondo gli ideatori della società di comunicazione Holly Water.
Sul portale online si legge che “la facoltà di accettare o non accettare le cure mediche è già un diritto acquisito attraverso l’articolo 32 della costituzione italiana, che la sancisce e la tutela, ma ad oggi non esiste ancora una legge specifica sulla dichiarazione anticipata di trattamento (testamento biologico). Al di là di ogni credo, è fondamentale comprendere che il nodo della questione non sia quello di decidere tra giusto o sbagliato. Si tratta di riconoscere che ogni persona deve essere libera di scegliere e di lasciare le proprie intenzioni senza equivoci o pretestuosi dubbi”. Scripta manent: l’invito è insomma quello di scriverlo online, in modo chiaro e inequivoco.
Il sito ha inoltre delle sezioni dedicate alle questioni legali che riguardano il biotestamento, e diventa così un punto di riferimento online per ”raccogliere spunti e riflessioni in tempo reale sul tema”.

 

Scrivi una replica

News

Usa-Germania, incontro Biden-Merkel il 15 luglio

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, riceverà la cancelliera tedesca Angela Merkel alla Casa Bianca il prossimo 15 luglio. Lo ha riferito il portavoce…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Bankitalia: «Ad aprile, prestiti a famiglie, settore privato e società non finanziarie in crescita»

Ad aprile, i prestiti al settore privato, alle famiglie e alle società non finanziarie sono aumentati. Lo rende noto la Banca d’Italia, riferendo i dati…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Russia: la Banca centrale russa ha alzato i tassi

La Banca di Russia, la banca centrale russa, ha aumentato i tassi dello 0,5%, alzando il costo del denaro al 5,5%. Confermate le previsioni degli…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Regno Unito: ad aprile, frena la produzione industriale

Ad aprile, la produzione industriale britannica ha registrato un calo inatteso. Lo comunica l’Office National of Statistics, l’ufficio nazionale di statistica britannico, riferendo un calo…

11 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia