Migranti. La Germania bacchetta l’Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Migranti. La Germania bacchetta l’Italia

In un’intervista al quotidiano francese Le Figaro,il ministro dell’Interno tedesco, Hans-Peter Fridrich, ha notato che “l’Italia non ha alcun motivo di lamentarsi per la mancanza di solidarietà” da parte dell’Europa riguardo l’emergenza migranti. “Dall’inizio delle proteste nel Nordafrica – ha aggiunto il ministro tedesco – in Italia sono arrivati appena 25 mila immigrati. Un grande Paese come l’Italia può accogliere senza grande difficoltà i diecimila e i 12 mila rifugiati che hanno chiesto di restare sul suo territorio. La solidarietà implica anche che si deve adempiere ai propri obblighi”. Ieir c’è stata l’audizione alla commissione Affari esteri alla Camera di Laura Boldrini, portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, la quale ha spiegato che rispetto le richieste pervenute ad altri paesi europei il nostro paese “non è tra i più esposti, ci potrebbe essere per questo riluttanza in Unione europea per una suddivisione”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, nel terzo trimestre il Pil è cresciuto del 33,1%

Nel terzo trimestre 2020, il Prodotto interno lordo degli Stati Uniti è cresciuto del 33,1%. Lo ha reso noto il Dipartimento del Commercio statunitense. Si…

29 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia: riattivato stato di emergenza attentati

La Francia ha riattivato lo stato d’emergenza relativo agli attentati, secondo  quanto riporta il sito internet di radio Europe 1. Il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin…

29 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia: attentato a Nizza nella cattedrale di Notre Dame

Un nuovo attentato in Francia, stavolta a Nizza. Viene riferito di un assalto con coltello avvenuto questa mattina, intorno alle 9, nella cattedrale Notre Dame…

29 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 139 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 139 punti.…

29 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia