Il conflitto d’interessi: un’arma a doppio taglio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Il conflitto d’interessi: un’arma a doppio taglio

L'esposizione mediatica non sempre giova a Berlusconi. E in queste elezioni l'effetto è stato addirittura contrario

Ad alcuni sembrerà il momento meno opportuno per tirar fuori il tema del conflitto d’interesse del premier, eppure per molti motivi non è così. Nanni Moretti dice in un suo film che è sempre il momento giusto per una commedia, e se è vero questo allora è sempre il momento giusto anche per parlare di quella che da troppi anni resta in cartellone in questo Paese. In particolare a questo proposito assume una certa rilevanza lo strapotere mediatico di Silvio Berlusconi, e del limitato effetto che sui risultati elettorali, di volta in volta, questo finisce per avere. Il Cavaliere ha perso diverse volte le elezioni in Italia, e questo turno amministrativo non inaugura necessariamente una stagione né è sufficiente a garantirne un trend. Repubblica ha definito questo turno delle amministrative come “l’amaro risveglio” dell’ex imbattibile: una sintesi semplicistica e che non tiene conto delle sconfitte di Berlusconi contro Prodi. Quello dell’imabittibilità di Berlusconi, quindi, è un mito almeno quanto lo è quello del peso determinate dei media per le sue affermazioni. Berlusconi perde quando gioca male, e vince quando gli altri giocano peggio di lui. Il conflitto di interessi esiste ed è un problema, ma ha un valore evidentemente tutto costitutivo. Addirittura si potrebbe dire che funziona da amplificatore dello stato di forma politica del Cavaliere. Quando il Cav. è in buone le sue tv lo mostrano in tutto lo splendore dell’imbattibile, quando invece – come adesso – è in disgrazie, il conflitto di interessi affila un’altra lama che ferisce per lo più chi lo brandisce.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Gentiloni: «Nel quarto trimestre, ci sarà un significativo rallentamento dell’economia»

Le misure restrittive introdotte per contenere la diffusione del coronavirus «sono sfortunatamente necessarie ancora una volta per appiattire la curva» dei contagi anche se probabilmente…

27 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ecdc: in Belgio più alto tasso di contagi

Secondo quanto calcolato dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), è il Belgio il paese ad avere ora il più…

27 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, sciopero di 24 ore dei medici

La situazione legata alla gestione della pandemia in Spagna non registra ancora miglioramenti e i medici spagnoli hanno indetto uno sciopero di 24 ore per…

27 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, confermata dal Senato la nomina di Barrett alla Corte Suprema

Il Senato ha confermato la nomina della giudice Amy Coney Barrett alla Corte Suprema (Barrett ha giurato nella notte). Un via libera che ora porta…

27 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia