Sony, perdita stimata in circa 3,2 miliardi di dollari. Class action dopo attacchi a Psn | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sony, perdita stimata in circa 3,2 miliardi di dollari. Class action dopo attacchi a Psn

TECNOLOGIE

Tempi duri per la Sony che anche quest’anno, come quello precedente, sarà in perdita (stimata nelle previsioni in circa 3,2 miliardi di dollari). A determinare la perdita hanno contribuito non poco il terremoto e il successivo tsunami. Come se non bastasse, poi, sono proseguiti i problemi legati agli attacchi informatici al sistema Playstation Network (la piattaforma online di Playstation 3) che hanno provocato il furto di dati personali degli utenti iscritti, anche se la società giapponese ha dichiarato di non avere ricevuto al momento conferme riguardo furti d’identità o uso fraudolento dei conti correnti. Intanto sono state presentate diverse class action contro Sony, ma pure in questo caso il gigante di Tokio non è “in grado di prevedere quanto una di esse possa influire sui nostri risultati di previsione per l’anno fiscale”. Al contrario, però, c’è chi sostiene che le stime sulle perdite legate agli attacchi Psn siano fin troppo clementi. 

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 45,1 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 45.179.529. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Attentato Nizza, gruppo tunisino rivendica attacco

La procura antiterrorismo di Tunisi ha aperto un’inchiesta dopo che un sedicente gruppo terroristico “Al Mahdi nel sud della Tunisia” ha rivendicato, tramite un post…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, impennata di contagi in Svizzera: 9mila nelle ultime 24 ore

La Svizzera nelle ultime 24 ore ha registrato oltre 9mila nuovi casi e 52 decessi. A riferirlo sono state le autorità sanitarie alle prese con…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, la Francia torna in lockdown

La Francia è tornata in lockdown, ma a differenza di quello primaverile, questa volta rimarranno aperte le scuole, gli uffici, le fabbriche e tutto il…

30 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia