Ultimatum dell’Agcom alla Rai: Deve informare nella fascia di maggiore ascolto | T-Mag | il magazine di Tecnè

Ultimatum dell’Agcom alla Rai: Deve informare nella fascia di maggiore ascolto

REFERENDUM

Ecco l’ultimatum dell’Agcom alla Rai. “L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, dopo aver esaminato i risultati delle istruttorie sugli esposti pervenuti in materia di comunicazione politica sui referendum, ha ordinato alla Rai di fare maggiore informazione sui temi delle consultazione popolare nelle ore di massimo ascolto”, si afferma in una nota. “L’Autorità ha emanato nei confronti della Rai un ordine affinché essa provveda, da domani, alla diffusione giornaliera dei messaggi autogestiti su tutte le tre reti generaliste assicurando, a rotazione per ciascuna giornata, la collocazione su una delle reti nella fascia di maggior ascolto (dalle ore 18,30 alle ore 22,30)”. La Rai dovrà provvedere “alla diffusione di tribune elettorali su tutte le tre reti, assicurando a rotazione, almeno su una rete al giorno, la trasmissione nella fascia di maggior ascolto”. Inoltre dovrà “garantire una rilevante presenza degli argomenti oggetto dei referendum nei telegiornali e nelle trasmissioni informative di maggior ascolto di tutte le tre reti generaliste”. La decisione è stata presa dopo che l’Agcom ha esaminato la programmazione prevista dalla Concessionaria pubblica per il periodo della campagna referendaria. Secondo l’Autorità non era “idonea a garantire l’effettivo rispetto del regolamento della Commissione parlamentare di vigilanza”. L’Agcom, infine, ha rivolto “alle emittenti televisive nazionali private l’invito ad assicurare la più ampia informazione sui referendum” e sollecitato i Comitati regionali delle comunicazioni (Corecom) a completare entro lunedì tutti gli adempimenti necessari per la trasmissione dei messaggi autogestiti gratuiti sulle emittenti locali.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, Biden: «C’è un enorme interesse per avere un grande rapporto con Nato e Ue»

«C’è un enorme interesse per avere un grande rapporto con la NATO e l’Ue». Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, incontrando…

15 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Oms: «Il virus è più rapido dei vaccini»

«Il virus si sposta più rapidamente della distribuzione mondiale dei vaccini». A denunciarlo il direttore generale dell’Oms, Adhanom Ghebreyesus, invitando i Paesi produttori un maggiori…

15 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, negli Usa 10mila nuovi casi: la California lo Stato più colpito dalla pandemia

Gli Stati Uniti nelle ultime 24 ore hanno registrato 193 decessi e 10.800 nuovi casi.  La California è ora lo stato più colpito dalla pandemia…

15 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Cina contro la Nato: “Esagerate con la teoria della minaccia”

“La Nato vuole creare scontri”. E’ l’accusa lanciata dalla Cina in seguito all’accordo raggiunto dagli alleati occidentali su un’azione comune di contrasto alle politiche, spesso…

15 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia