Generazione Italia: “150 anni fa si univa l’Italia; oggi si parla di decentrare i ministeri” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Generazione Italia: “150 anni fa si univa l’Italia; oggi si parla di decentrare i ministeri”

VERTICI

Sale l’attesa per il vertice previsto all’ora di pranzo tra Silvio Berlusconi e Umberto Bossi. Ma le aspettative di alcuni non sono poi così alte. “Non ci resta che aver fiducia in Bacco”, si legge ad esempio su Generazione Italia. “150 anni fa presso Taverna Catena, pochi passi da Teano, Vittorio Emanuele e Garibaldi si incontrarono per unire le Italie. Certo i tempi sono cambiati e cambiati sono gli uomini, purtroppo. Oggi ad Arcore si incontrano Berlusconi e Bossi. Nessun paragone, s’intende, anche perché faremmo un torto e un’offesa a quegli uomini. 150 anni fa si univa l’Italia; oggi si parla di decentrare i Ministeri. Il leader della Lega Nord tra pochi giorni si recherà a Pontida per la annuale festa del partito e sicuramente lancerà qualche altro proclama secessionista”.
Di cosa potranno parlare Berlusconi e Bossi? “Magari – si legge ancora nell’editoriale – si accorderanno per qualche sottosegretario, forse sposteranno qualche pedina da un dicastero all’altro, presumibilmente troveranno la quadra per non scontentare qualche ‘responsabile disponibile’ e avere ancora qualche numero di vantaggio durante le votazioni. Sicuramente non parleranno di cambiare l’Italia, non tratteranno di riforme, quelle strutturali e non quelle ad personam, che necessitano al Paese per un rilancio che è diventato una chimera. Possiamo solo augurarci e sperare che un calice di vino in più determini, inconsapevolmente, una svolta positiva”.

 

Scrivi una replica

News

Regno Unito, Johnson annuncia la fine del Green Pass

Dal 26 gennaio, il Regno Unito allenterà le misure anti-contagio: stop al Green Pass, allo smart-working e all’obbligo di indossare la mascherina a scuola. Lo…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Bianchi: «Ad oggi il 93,4% delle classi è in presenza»

«Ad oggi il 93,4% delle classi è in presenza». Così il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, intervenendo nel corso di un’audizione in Commissione Cultura alla Camera…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: contagi in aumento nelle carceri italiane

Oltre 2.580 detenuti sono positivi al coronavirus. Si tratta del numero più alto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I casi sono raddoppiati negli ultimi dieci giorni: il…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Crisi ucraina: venerdì incontro Blinken-Lavrov a Ginevra

Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, e il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, si incontreranno venerdì a Ginevra. Obiettivo del faccia-a-faccia: provare a…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia