David Cameron ordina una stretta sulle allusioni sessuali che riempiono le pubblicità | T-Mag | il magazine di Tecnè

David Cameron ordina una stretta sulle allusioni sessuali che riempiono le pubblicità

sex-spot

David Cameron, già noto per la sua particolare cura dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, continua sulla sua strada e annuncia una stretta sui contenuti troppo ammiccanti e riferiti al sesso e alle nudità. La strada è quella della messa al bando di vestiti troppo sexy per i preadolescenti e dei controlli sui contenuti dei programmi televisivi prima delle 21. E poi basta cartelloni pubblicitari ammiccanti e allusivi vicino a scuole o asili. Sono questi i punti forti del rapporto “Lasciamo che i bambini siano bambini” commissionato dal primo ministro britannico. L’obiettivo è impostare un codice per gli abiti dei preadolescenti, perché vengano messi in vendita solo vestiti e costumi da bagno ‘da bambini’, senza reggiseni push up o altre allusioni sessuali.

 

Scrivi una replica

News

Regno Unito, Johnson annuncia la fine del Green Pass

Dal 26 gennaio, il Regno Unito allenterà le misure anti-contagio: stop al Green Pass, allo smart-working e all’obbligo di indossare la mascherina a scuola. Lo…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Bianchi: «Ad oggi il 93,4% delle classi è in presenza»

«Ad oggi il 93,4% delle classi è in presenza». Così il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, intervenendo nel corso di un’audizione in Commissione Cultura alla Camera…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: contagi in aumento nelle carceri italiane

Oltre 2.580 detenuti sono positivi al coronavirus. Si tratta del numero più alto dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I casi sono raddoppiati negli ultimi dieci giorni: il…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Crisi ucraina: venerdì incontro Blinken-Lavrov a Ginevra

Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, e il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, si incontreranno venerdì a Ginevra. Obiettivo del faccia-a-faccia: provare a…

19 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia