Quale passione condividono Berlusconi e l’ex dg della Rai? A dirlo è Masi stesso | T-Mag | il magazine di Tecnè

Quale passione condividono Berlusconi e l’ex dg della Rai? A dirlo è Masi stesso

RIVELAZIONI

“Mai parlato di Santoro con Berlusconi. Mai, nemmeno una volta”. L’ex direttore generale della Rai, Mauro Masi, ha tenuto a precisarlo ieri in un suo intervenuto a Radio 24. Con Berlusconi, piuttosto, Masi ha sostenuto di avere in comune diversi passioni. Altro che Santoro, insomma. “Io e Berlusconi in comune abbiamo la passione per la gnocca, per le belle donne. Da direttore generale della Rai arrivano più telefonate di gnocche che di politici, assicuro. Essere dg aiuta a rimorchiare, sì, ma andavo forte anche prima”. Ma Masi si è concentrato anche su Santoro e sulle polemiche delle ultime settimane legate al divorzio tra il conduttore e la Rai. “Non è vero quello che dice Santoro: dalla Sipra mi hanno sempre detto che solo in pochissimi casi gli investitori chiedono di andare in singoli programmi. E non è il caso di Santoro. Non è vero quindi che lui mantiene gli altri programmi. Ho lasciato la Rai perché si era logorato il rapporto col cda. Dopo il ‘vaffanbicchiere’ di Santoro avrei voluto licenziarlo, ma il cda mi ha fatto sapere che non avrei avuto i numeri, non ci sarebbe stata la maggioranza”.

 

1 Commento per “Quale passione condividono Berlusconi e l’ex dg della Rai? A dirlo è Masi stesso”

  1. Pietro Caruso

    Se le dichiarazioni di Masi sono vere sono stupito che abbia potuto costruire una carriera dentro le istituzioni con le responsabilità che ha avuto. Forse la spiegazione c’è: la situazione sta peggiorando inesorabilmente e il governo Berlusconi dopo l’ubriacatura della vittoria del 2008 è molto peggio di quelli che si sono succeduti dal 1994 in poi. Ne consegue che anche i “servi di stato” peggiorino con i governi a cui concedono cieca fedeltà.

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Draghi: «Accelerare su vaccinazione per fronteggiare varianti»

«Ad oggi, nell’Unione Europea più di metà della popolazione adulta ha ricevuto almeno una dose di vaccino. In Italia la quota è quasi del 60% e circa…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Sta tornando la fiducia, la ripresa sarà sostenuta»

«La situazione economica europea e italiana è in forte miglioramento. Secondo le proiezioni della Commissione europea, nel 2021 e nel 2022 l’Italia crescerà rispettivamente del…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Perù, terremoto di magnitudo 5.8 a largo di Lima

Una scossa di terremoto di magnitudo è stata registrata alle 21.54 della giornata di martedì 22 giugno, al largo della costa centromeridionale del Perù, non…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

C. Conti: «Lotta ad evasione non basta, risultati incoerenti»

«Gli strumenti di cui dispone oggi l’amministrazione fiscale non sono in grado di determinare una significativa riduzione dei livelli di evasione». E’ quanto emerge nel…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia