Sole delle Alpi in piazza. E così il sindaco leghista è indagato per abuso di ufficio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sole delle Alpi in piazza. E così il sindaco leghista è indagato per abuso di ufficio

LEGA NORD

Il sindaco leghsita di Cividate al Piano (Bergamo), Luciano Vescovi, è stato iscritto nel registro degli indagati per abuso d’ufficio. La giunta aveva fatto realizzare nella piazza principale del comune un mosaico del Sole delle Alpi e il giudice delle indagini preliminari, Vittorio Masia, ha respinto la richiesta di archiviazione del caso che era stata avanzata dal pubblico ministero Franco Bettini e ha disposto le indagini sul sindaco. Il pronunciamento del gip asseconda dunque la richiesta del comitato Amici della piazza che, alla fine del 2009, aveva raccolto più di 500 firme per chiedere al primo cittadino di rimuovere il mosaico e aveva poi presentato un esposto in procura. Il giudice ha riconosciuto nel Sole delle Alpi “un simbolo che identifica una forza politica ben precisa nell’attuale momento storico”.

 

Scrivi una replica

News

Covid-19, Cartabellotta (Gimbe): «Segnali incoraggianti di rallentamento dell’epidemia»

«Si vedono segnali importanti di rallentamento dell’epidemia in Italia. Alla domanda se siamo arrivati al picco, la risposta potrebbe essere ni», lo ha detto il presidente della…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Confesercenti: «Con Omicron e caro-energia ripresa indietro di sei mesi»

Omicron e corsa delle bollette portano indietro di sei mesi le lancette della ripresa. Così la Confesercenti, spiegando che il nuovo rallentamento innescato dalla quarta ondata…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Continuano a salire i prezzi dei carburanti

Prosegue la scia di rialzi dei prezzi praticati dei carburanti. Secondo Quotidiano energia la quotazione media della benzina al distributori è di 1,750 euro al…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Abu Dhabi, attentato Huthi con droni: insorti yemeniti filo-iraniani rivendicano attacco

Un attacco aereo eseguito con droni da parte degli insorti yemeniti filo-iraniani Huthi, che lo hanno in seguito rivendicato, ha provocato una serie di esplosioni…

17 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia