Di Pietro punzecchia il Pd. E da Berlusconi arriva un biglietto di congratulazioni | T-Mag | il magazine di Tecnè

Di Pietro punzecchia il Pd. E da Berlusconi arriva un biglietto di congratulazioni

VERIFICA

Qualche giorno fa noi di T-Mag ci siamo chiesti a cosa mirasse Di Pietro, con il suo nuovo atteggiamento condito di un aplomb che finora non era certo stato il suo cavallo di battaglia. Le cronache raccontano di un colloquio in Aula, oggi, prima del dibattito sulla verifica, tra Berlusconi e Di Pietro. Una chiacchierata quasi cordiale, oseremmo dire. E quando Di Pietro ha preso la parola alla Camera più che inveire contro il governo ha preferito lanciare una frecciatina al Pd: “Quando mi chiedono quale sia l’alternativa all’esecutivo di Berlusconi, io devo rispondere sinceramente: non lo so. Non lo so, perché non ho ancora avuto una riunione con gli altri leader dei partiti di opposizione. Non lo so. E qui lo chiedo pubblicamente davanti al Paese: se c’è un partito di maggioranza relativa ha il dovere oggi di convocarci per vedere cosa vuole fare, non può aspettare ancora un minuto”.
E non finisce qui. Si narra di alcuni biglietti di congratulazioni indirizzati al leader dell’Idv per il suo intervento provenienti da Reguzzoni, Cicchitto e, udite udite, Berlusconi. Dopo qualche ora, ad ogni modo, il segretario del Pd Bersani ha risposto a Di Pietro: “È ora di liberare le energie nuove di questo paese, e ce ne sono tante come abbiamo visto alle amministrative. L’alternativa sta lì. E di riunioni ne faremo quante ne vorremo”. Repentina la replica dell’ex pm: “Allora passiamo dalle parole ai fatti”.

 

1 Commento per “Di Pietro punzecchia il Pd. E da Berlusconi arriva un biglietto di congratulazioni”

  1. […] dell'Idv, Antonio Di Pietro, risponde sul blog ai tanti che gli hanno chiesto di rendere conto del colloquio a tu per tu avuto con Silvio Berlusconi in Aula. “Nessuno con un grano di sale in zucca può […]

Scrivi una replica

News

Oms: «Nel terremoto in Turchia e Siria potrebbero esser state coinvolte fino a 23milioni di persone»

Fino a 23 milioni di persone potrebbero essere colpite dal violento terremoto che ha ucciso migliaia di persone in Turchia e Siria. Lo ha affermato…

7 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, ministro della Difesa lascia: «Grazie per il supporto»

«Manteniamo la posizione. Grazie a tutti per il supporto e per le critiche costruttive. Traiamo le conclusioni. Continuiamo le riforme. Anche durante la guerra. Stiamo…

7 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Occidente spinge Kiev a conquistare territori russi»

«Le azioni degli Usa e dei loro alleati stanno trascinando i paesi della Nato in un conflitto nell’area russa e potrebbero portare a un livello…

7 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Corea del Nord, Pyongyang: «Più manovre militari per avere forze armate pronte alla guerra»

«La Corea del Nord espanderà e intensificherà le manovre militari per garantire la preparazione delle sue forze armate alla guerra». E’ quanto emerge dalla riunione…

7 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia