Per Berlusconi “non è una situazione da Paese civile”. E Bersani apre ad Alfano | T-Mag | il magazine di Tecnè

Per Berlusconi “non è una situazione da Paese civile”. E Bersani apre ad Alfano

INTERCETTAZIONI

“Non è vita non poter alzare il telefono e parlare liberamente e poi vedere le conversazioni sui giornali il giorno dopo, senza che ci sia nulla di penalmente rilevante. Non è un Paese civile quello in cui non c’è garanzia dell’inviolabilità delle conversazioni telefoniche che poi appaiono sui giornali senza che abbiano un risvolto penale. Su questo credo che possano concordare tutti”. A dirlo è il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, intervenendo sul tema delle intercettazioni che in riferimento all’inchiesta sulla cosiddetta P4 ha avuto una vasta eco sui giornali. Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, ha affermato che l’esecutivo tornerà allo studio del ddl mediato un anno fa con i finiani.
E sull’opportunità di varare norme che disciplinino la pubblicazione delle intercettazioni non è apparso del tutto contrario il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, il quale ha spiegato che un disegno di legge “è nella logica delle cose”. “La nostra posizione, a firma Finocchiaro-Casson, porta il problema alla fonte, determina meccanismi per cui non vengano divulgate intercettazioni che non ha senso divulgare. Su questa impostazione noi siamo pronti a qualsiasi confronto”, ha chiarito. Aggiungendo però che “non potremmo invece mai accedere a soluzioni che incidono sulla formazione della prova, e neppure su un bavaglio ai divulgatori, ai giornalisti. Per noi ci deve essere un discrimine tra le intercettazioni che possono essere utilizzate e altre che vanno distrutte”.

 

Scrivi una replica

News

Funerali di Stato Sassoli, presenti Von der Leyen e Michel

Leader europei (la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e il presidente del Consiglio europeo Charles Michel), rappresentanti delle istituzioni (il presidente della…

14 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, la Corte Suprema dice no all’obbligo vaccinale imposto dalle grandi aziende

Il provvedimento voluto dall’amministrazione Biden prevedeva l’obbligo vaccinale contro il Covid-19 o di tampone per le aziende private con più di 100 lavoratori. La Corte…

14 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Il ministro Roberto Speranza firma ordinanza per rimuovere restrizioni per arrivi da Sudafrica

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuove ordinanza per rimuovere le restrizioni che prevedevano lo stop agli arrivi dal Sudafrica e Paesi…

14 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Seul: “Nuovo test missilistico da parte della Corea del Nord”

La Corea del Sud ha reso noto che la Corea del Nord ha effettuato un nuovo test missilistico, lanciando un proiettile non identificato verso il…

14 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia