Gli Enti locali al governo: “Si assuma responsabilità su possibili ricadute” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Gli Enti locali al governo: “Si assuma responsabilità su possibili ricadute”

MANOVRA

“Il governo espliciti e si assuma la responsabilità delle ricadute che la manovra avrà sui servizi fondamentali per il paese, sui livelli essenziali della sanità e dell’assistenza sociale, sul trasporto pubblico locale e sulle politiche di sostegno alle imprese e per gli investimenti”. A chiederlo sono stati il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, il presidente dell’Unione delle Province Giuseppe Castiglione e il vicepresidente dell’Anci Graziano Delrio, nel corso di una conferenza stampa congiunta sulla manovra dopo che l’esecutivo ha annullato l’incontro previsto inizialmente per oggi pomeriggio con le autonomie locali. Il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, ha spiegato inoltre che “la legge, completamente disattesa, dice che nell’impostazione della manovra i diversi livelli di governo devono confrontarsi. Ciò non solo non è avvenuto ma è stato anche annullato l’incontro previsto oggi”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Draghi: «Accelerare su vaccinazione per fronteggiare varianti»

«Ad oggi, nell’Unione Europea più di metà della popolazione adulta ha ricevuto almeno una dose di vaccino. In Italia la quota è quasi del 60% e circa…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: «Sta tornando la fiducia, la ripresa sarà sostenuta»

«La situazione economica europea e italiana è in forte miglioramento. Secondo le proiezioni della Commissione europea, nel 2021 e nel 2022 l’Italia crescerà rispettivamente del…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Perù, terremoto di magnitudo 5.8 a largo di Lima

Una scossa di terremoto di magnitudo è stata registrata alle 21.54 della giornata di martedì 22 giugno, al largo della costa centromeridionale del Perù, non…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

C. Conti: «Lotta ad evasione non basta, risultati incoerenti»

«Gli strumenti di cui dispone oggi l’amministrazione fiscale non sono in grado di determinare una significativa riduzione dei livelli di evasione». E’ quanto emerge nel…

23 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia