Abbandonati i riti celtici, ora il Carroccio vuole il crocifisso a Montecitorio | T-Mag | il magazine di Tecnè

Abbandonati i riti celtici, ora il Carroccio vuole il crocifisso a Montecitorio

LEGA NORD

Proprio mentre si discute la manovra finanziaria di Tremonti, il Carroccio propone di mettere il crocifisso nell’aula di Montecitorio. La richiesta arriva con una lettera inviata al presidente e al segretario generale della Camera dei deputati, nella quale Maurizio Fugatti, deputato della Lega Nord, spiega che la Corte Europea dei diritti dell’ uomo “stabilisce con estrema chiarezza che l’esposizione del crocifisso non costituisce alcuna violazione alla libertà religiosa, ma è il riflesso della cultura cattolica, maggioritaria nel Paese”. In effetti, di questi tempi conviene sperare nei miracoli…

 

2 Commenti per “Abbandonati i riti celtici, ora il Carroccio vuole il crocifisso a Montecitorio”

  1. GIOVANNI

    SI CHIAMA ON. FUGATTI, NON FUFATTI.

    INFORMATEVI PRIMA DI SCRIVERE CASTRONERIE!

  2. redazione

    Abbiamo corretto, grazie per la segnalazione. Trattasi di refuso, in ogni caso.

Scrivi una replica

News

Bce: “Ripresa si rafforza ma rimane l’incertezza legata alle varianti”

“L’economia dell’area euro sta gradualmente ripartendo ed è atteso un netto miglioramento nella seconda metà del 2021, via via che i progressi nelle campagne di…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Taiwan: “Dobbiamo prepararci ad un possibile conflitto con la Cina”

“Taiwan deve prepararsi ad un possibile conflitto armato con la Cina”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri taiwanese, Joseph Wu, citando la crescente intimidazione…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Miami, crolla palazzo condominiale: si temono diverse vittime

A Miami, più precisamente a Surfside, è crollato un palazzo condominiale nel corso della notte dì mercoledì 23 giugno. Al momento non è ancora chiaro…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, ultima dichiarazione della Merkel al Bundestag

Nella giornata di giovedì 24 giugno, Angela Merkel ha sostenuto la sua ultima dichiarazione governativa al Bundestag, dopo 16 anni da cancelliera. L’ultimo discorso è…

24 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia