“No a condotte che creino indebita confusione” | T-Mag | il magazine di Tecnè

“No a condotte che creino indebita confusione”

NAPOLITANO: "INTOLLERABILE LO SCONTRO TOGHE-POLITICA"

L’indomani della decisione della Camera che ha espresso il parere favorevole all’arresto del deputato del Pdl, Alfonso Papa, coinvolto nell’inchiesta P4, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è tornato a ribadire la necessità di un freno all’intollerabile scontro tra politica e magistratura. Più precisamente, il capo dello Stato ha osservato come “vadano evitate condotte che creino indebita confusione di ruoli e fomentino l’ormai intollerabile, sterile scontro tra politica e magistratura”.

Napolitano si è rivolto in questo modo ai nuovi magistrati in tirocinio, incontrati per l’occasione al Quirinale. “Non spetta al capo dello Stato – ha inoltre ricordato – suggerire o valutare disegni di riforma della giustizia, che sono prerogativa del parlamento nella sua dialettica tra maggioranza e opposizione e nella ricerca di qualificati rapporti esterni a fini di ampia condivisione. Ciò cui dobbiamo mirare tutti assieme è un recupero di funzionalità, e insieme di razionale e limpido profilo, del sistema”. Napolitano è intervenuto sull’altro tema caldo, quello delle intercettazioni, auspicando “un uso sapiente ed equilibrato dei mezzi investigativi”.
“Il discorso – ha osservato – vale in specie per le intercettazioni cui non sempre si fa ricorso, come invece insegna la Corte di Cassazione, solo nei casi di assoluta indispensabilità per le specifiche indagine e delle quali viene poi spesso divulgato il contenuto pur quando esso è privo di rilievo processuale”.
Nel suo intervento Napolitano ha anche suggerito l’ipotesi – al fine di scongiurare particolari personalismi e non scalfire la figura del magistrato – di evitare incarichi politici nella medesima sede dove hanno esercitato le loro funzioni.
In questo senso, il ministro della Giustizia, Angelino Alfano (anch’egli presente all’incontro al Quirinale), ha annunciato l’intenzione del governo di varare una legge che vada proprio nella direzione indicata dal presidente del Repubblica.

 

2 Commenti per ““No a condotte che creino indebita confusione””

  1. […] voce fuori dal coro rispetto al discorso pronunciato oggi da Giorgio Napolitano è quella di Antonio Di Pietro, leader dell'Idv. “Con tutto il […]

  2. […] al Quirinale, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è tornato sul tema degli scontri magistratura-politica ricordando come le toghe debbano essere inappuntabili così da vanificare “attacchi […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, quarantena e tampone obbligatori per chi viene in Italia dal Regno Unito

Quarantena obbligatoria di 5 giorni con obbligo di tampone per chi arriva in Italia dal Regno Unito. Lo prevede un’ordinanza firmata dal ministro della Salute,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Spagna, dal 26 giugno via obbligo mascherine all’aperto

Anche la Spagna, come la Francia alcuni giorni fa, ha annunciato che a breve toglierà l’obbligo di mascherina all’aperto. A riferirlo il premier Pedro Sanchez,…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Stati Uniti, Trump: «Deciderò se ricandidarmi dopo elezioni midterm»

L’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è tornato a parlare non escludendo una sua ricandidatura nel 2024, ipotesi di cui si discute da tempo.…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Novara, sindacalista muore investito da un camion durante una manifestazione

Adil Belakhdim, 37 anni, coordinatore interregionale dei SiCobas, è morto questa mattina investito da un camion. L’episodio è avvenuto davanti ai cancelli della Lidl di…

18 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia