Libri, prezzi bloccati. Sconti non oltre il 15 per cento | T-Mag | il magazine di Tecnè

Libri, prezzi bloccati. Sconti non oltre il 15 per cento

LA LEGGE SERVIREBBE AD AIUTARE LE PICCOLE LIBRERIE

Lo scopo, seppur nobile, non è piaciuto lo stesso a molti. La legge approvata in via definitiva al Senato che vieta l’applicazione di uno sconto di oltre il 15% sui libri (salvo particolari promozioni, bloccate al 25%) è già molto criticata. Viene spiegato, infatti, che la norma tende a tutelare le piccole librerie e l’editoria in generale, ma molti lettori – a partire da settembre – non potranno più usufruire di determinati sconti. E la cosa riguarderà anche i negozi elettronici, tipo Amazon o Ibs.

Il comma 2 dell’articolo 2 recita infatti: “La vendita dei libri ai consumatori finali, da chiunque e con qualsiasi modalità effettuata, compresa la vendita per corrispondenza anche nel caso in cui abbia luogo mediante attività di commercio elettronico”. Sono esclusi dalla norma i libri usati, antichi o fuori catalogo mentre nel mese di dicembre (periodo piuttosto denso per il settore dell’editoria) non sarà applicabile alcun tipo di promozione. Su Ibs, non a caso, è in atto una promozione fino al 31 agosto, “fuori tutto”, sconti su tutti i prodotti fino al 75%.

 

2 Commenti per “Libri, prezzi bloccati. Sconti non oltre il 15 per cento”

  1. Sinceramente dopo l’approvazione di questa legge comprerò meno libri e mi limiterò alle versioni tascabili. Inoltre, credo che a questo punto conviene imparare a leggere in inglese (almeno per gli autori stranieri).

  2. […] oggi entra in vigore la legge Levi (dal nome del primo firmatario, Riccardo Franco Levi del Pd) che vieta l'applicazione di uno sconto di oltre il 15% sui libri, salvo particolari promozioni, bloccate al […]

Scrivi una replica

News

Ucraina, Di Maio: «L’Italia non pone veti sul sesto pacchetto di sanzioni»

«L’Italia non pone veti» sul prossimo pacchetto sanzionatorio contro la Russia. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, oggi a Bruxelles per il Consiglio…

16 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Ingresso di Svezia e Finlandia nella nato sarebbe un grosso errore con conseguenze»

«L’adesione di Svezia e Finlandia alla Nato sarebbe un errore con conseguenze di vasta portata e un cambio radicale dello scenario globale». E’ quanto detto…

16 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Nessun preparativo per colloqui Putin-Biden»

Il vice ministro degli Esteri russo, Sergey Ryabkov, ha reso noto che non è in atto nessun preparativo per un eventuale colloquio tra il presidente…

16 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Borrell: «Su embargo petrolio russo non posso garantire accordo»

«Faremo il massimo per sbloccare la situazione, ma non posso garantire che si arrivi ad un accordo perché le posizioni sono abbastanza forti: il mio…

16 Mag 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia