EMERGENZE A BASSA INTENSITA’ | T-Mag | il magazine di Tecnè

EMERGENZE A BASSA INTENSITA’

di Fabio Germani

C’è una guerra silenziosa, a bassa intensità, ma non per questo priva di vittime. Anzi. Avviene in una terra spesso dimenticata dai media, in cui l’Occidente ha la responsabilità di interventi tardivi. È il Corno d’Africa dove la siccità e la carestia, peraltro previste, stanno costringendo la popolazione alla fame. Tra i Paesi più colpiti la Somalia (tre milioni di somali sono a rischio malnutrizione). Qui la guerra, da intendersi con le armi, si combatte sul serio e gli scontri ripresi in questi giorni hanno impedito agli operatori umanitari di distribuire gli aiuti del Programma alimentare mondiale, anche a causa del gruppo islamico al-Shabaab.

La zona del Corno d’Africa è una polveriera, ma non lo scopriamo oggi. Siamo rimasti attoniti per quanto successo una settimana fa in Norvegia. Un uomo capace di uccidere così tante persone in uno dei Paesi più aperti e civili d’Europa è una notizia da far accapponare la pelle. L’attenzione mediatica è perciò una conseguenza ovvia. C’era di mezzo l’imprevedibilità del caso, nessuno poteva immaginare cosa passasse per la testa di Anders Breivik. In Somalia, invece, tutto era già stato ampiamente annunciato. Ce ne siamo fregati e ciò è imperdonabile.

 

Scrivi una replica

News

Corea del Nord, Kim: «Situazione alimentare tesa»

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha ammesso che la situazione alimentare nel paese è «tesa», secondo quanto riferito dai media statali. Secondo l’agenzia ufficiale Kcna,…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Covid, Francia: anticipata la fine del coprifuoco: la misura verrà interrotta il 20 giugno

La Francia anticipa la fine del coprifuoco di dieci giorni, dalla fine del mese al 20 giugno. Ad annunciato, al termine del Consiglio dei ministri,…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ue dà l’ok al ritorno dei turisti americani anche non vaccinati

L’Ue apre le porte ai turisti americani anche non vaccinati. Le limitazioni cadranno anche per altri 8 Paesi: Albania, Macedonia del Nord, Serbia, Libano, Taiwan,…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Istat: “Nel 2020 cresce povertà assoluta, 5,6 mln, top da 2005”

“Nel 2020, sono in condizione di povertà assoluta poco più di due milioni di famiglie (7,7% del totale da 6,4% del 2019) e oltre 5,6…

16 Giu 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia