Crisi, Berlusconi: “Aggrediremo i costi della politica” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi, Berlusconi: “Aggrediremo i costi della politica”

Dopo il nuovo incontro con le pari sociali che anticipa il Cdm di stasera, Silvio Berlusconi ha reso noti alcuni punti della manovra. “Aggrediremo i costi della politica con 14-15 misure”, ha assicurato il premier il quale ha anche annunciato un taglio di sei miliardi ai ministeri nel 2012 e di 2,5 nel 2013. Il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, poi, ha ribadito l’intenzione di ridurre le province e accorpare i comuni. “Questo è il tipico caso di decreto per necessità e urgenza. La necessità per la tenuta del paese, l’urgenza per i mercati – ha spiegato Tremonti –. Questi obbiettivi si devono raggiungere attraverso riduzioni della spesa, se li raggiungessimo con aumenti fiscali non verrebbero considerati validi da Bruxelles”. In queste ore si è farneticato abbastanza sui rapporti Tremonti-Bossi i quali nella giornata di giovedì avevano sottolineato alcune divergenze. Ma c’è chi è andato oltre, tra qualche parlamentare, e ha visto nei due, piuttosto, un’intesa per far cadere il governo. “I politici, a furia di star vicino ai giornalisti… C’è qualcuno che dà fuori la mancia per far dire che c’è un asse per far cadere il governo. Una volta si scrivevano le cose che avvenivano. Adesso si inventa”, ha commentato laconico il leader della Lega Nord.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 41,3 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 41.341.755. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente, nel 2019 l’inquinamento atmosferico ha ucciso 6,7 milioni di persone

Nel 2019, l’inquinamento atmosferico ha causato la morte di 6,7 milioni di persone in tutto il mondo, rendendolo la quarta causa di morte dietro l’ipertensione,…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, nel secondo trimestre il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Pil

Nel secondo trimestre del 2020, il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Prodotto interno lordo – è il secondo più alto nell’Ue, dopo…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, il Premio Sakharov è stato assegnato all’opposizione bielorussa

Il Parlamento europeo ha assegnato all’opposizione bielorussa il Premio Sakharov, che viene conferito a individui e gruppi che difendono i diritti umani e le libertà…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia