Rai, Max Laudadio si scusa per le offese | T-Mag | il magazine di Tecnè

Rai, Max Laudadio si scusa per le offese

Max Laudadio, all’inizio della sua trasmissione radiofonica Attenda in linea, ha spiegato la sua versione dei fatti riguardo la polemica sui costi della politica (“delinquenti”, aveva definito Laudadio i politici dopo lo sfogo di un ascoltatore intervenuto in diretta). “Mi sono lasciato prendere e mi scuso per la parola delinquenti, ma mi sembra un bailamme per niente. Questo è un programma leggero, che fa sfogare le persone in maniera semplice, siamo un programma qualunquista e qualunquista è l’atteggiamento del conduttore. Non siamo una tribuna politica o un tg”.
“Ieri – ha aggiunto – ho fatto sfogare un ascoltatore di Perugia che ha parlato dei privilegi della casta e io lì mi sono lasciato prendere e ho detto questa frase: ‘Se stì delinquenti facessero il loro lavoro sarebbe tutto a posto, il problema è che non lo fanno’. Questo ha colpito i politici e Schifani ha fatto una nota ufficiale ai vertici della Rai. Sono rimasto sorpreso e amareggiato perchè leggendo la frase sui giornali può sembrare violenta, ma un conto se fosse stata detta in una tribuna politica o un tg, ma detta in un programma come il nostro, leggero”.

 

Scrivi una replica

News

Ue, Gentiloni: «La crisi non è alle nostre spalle»

«La crisi non è alle nostre spalle». Lo ha detto il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, intervenendo in occasione del Foro di dialogo Italia-Spagna. «La velocità…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, De Luca: «Da venerdì in Campania coprifuoco alle 23»

«Ci prepariamo a chiedere in giornata il coprifuoco. Il blocco di tutte attività e della mobilità da questo fine settimana in poi». Lo ha reso…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Usa 2020, nuove regole per l’ultimo dibattito Trump-Biden

Nel corso del dibattito televisivo tra i due candidati alla presidenza degli Stati Uniti, Donald Trump e Joe Biden, in programma giovedì – l’ultimo prima…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Conte: «Le prime dosi di vaccino potrebbero essere disponibili a inizio dicembre»

Le prime dosi del vaccino contro il coronavirus potrebbero essere «disponibili all’inizio di dicembre» 2020. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a…

20 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia