IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE RIDUCE LE STIME DI CRESCITA DELL’ITALIA | T-Mag | il magazine di Tecnè

IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE RIDUCE LE STIME DI CRESCITA DELL’ITALIA

Il Fmi riduce le previsioni di crescita economica italiana, sia del 2011 che del 2012. Previsioni che molto probabilmente hanno influito sul vertice di ieri ad Arcore tra berlusconi, Bossi, e Tremonti. Secondo il World Economic Outlook la crescita italiana 2011 potrebbe fermarsi allo 0,9%, contro l’1,1% delle precedenti stime, mentre il 2012 potrebbe concludersi con una crescita dello 0,7% contro l’1,3%.  Dal Fondo monetario internazionale arriva però anche un elogio: “«L’Italia recentemente ha molto rafforzato il proprio programma fiscale di medio periodo. Il raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2013, che è l’obiettivo del governo, richiederebbe alcune misure addizionali».  

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 41,3 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 41.341.755. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ambiente, nel 2019 l’inquinamento atmosferico ha ucciso 6,7 milioni di persone

Nel 2019, l’inquinamento atmosferico ha causato la morte di 6,7 milioni di persone in tutto il mondo, rendendolo la quarta causa di morte dietro l’ipertensione,…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Conti pubblici, nel secondo trimestre il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Pil

Nel secondo trimestre del 2020, il debito pubblico italiano ha raggiunto il 149,4% del Prodotto interno lordo – è il secondo più alto nell’Ue, dopo…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ue, il Premio Sakharov è stato assegnato all’opposizione bielorussa

Il Parlamento europeo ha assegnato all’opposizione bielorussa il Premio Sakharov, che viene conferito a individui e gruppi che difendono i diritti umani e le libertà…

22 Ott 2020 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia