Caso Tarantini, la procura di Napoli indica al premier quattro possibili date | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Tarantini, la procura di Napoli indica al premier quattro possibili date

L’audizione di Berlusconi nella procura di Napoli, nell’ambito dell’affaire Tarantini-Lavitola, sarebbe dovuta avvenire martedì, ma il presidente del Consiglio, in viaggio a Bruxelles e Strasburgo per illustrare la manovra all’Unione europea, non si è presentato provocando non poche polemiche (in molti sostengono che il tour europeo sia servito al premier ad evitare l’interrogatorio). A seguito della richiesta da parte dei pm di indicare una data prestabilita entro oggi, previsto in caso contrario l’accompagnamento coatto, la procura ha stabilito quattro date che vanno dal 15 al 18 settembre.

Intanto il Corriere della Sera propone diversi scenari in due distinti articoli. Il primo, a firma Marco Galluzzo, riguarderebbe una serie di trasferte (New York, dove si parlerà di Libia  e Medio Oriente, ma anche, forse, Mosca o San Pietroburgo). Il secondo invece, stavolta di Giovanni Bianconi, prevede lo “studio” di Niccolò Ghedini, parlamentare del Pdl e avvocato del premier, secondo cui Berlusconi si recherà sì in procura, ma coadiuvato dall’assistenza tecnica di un legale poiché il caso Tarantini – in cui il presidente del Consiglio è parte lesa di una presunta estorsione – potrebbe avere dei possibili collegamenti con il processo Ruby dove Berlusconi, al contrario, è imputato per prostituzione minorile e concussione.  

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, occupazione intensive sale al 18% in Italia

Sale al 18%, in Italia, la percentuale di terapie intensiva occupate da pazienti Covid e, a livello giornaliero, il tasso cresce in 6 regioni: Abruzzo (21%),  alabria(17%), Campania(13%),…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, in Russia 74mila nuovi contagi

Per il sesto giorno consecutivo la Russia registra un record di contagi da coronavirus: infatti nelle ultime 24 ore 74mila casi.…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, amministrazione Biden ritira l’obbligo vaccinale nelle imprese

L’amministrazione Biden ritira formalmente l’obbligo di vaccino anti covid o di test regolari per le imprese con più di 100 impiegati. L’annuncio è apparso sul…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Inail:”Per ogni contagiato, un mese di assenza da lavoro”

“L’assenza media dal posto di lavoro di un infortunato da Covid-19 è di un mese. I contagi sul lavoro da Covid-19 segnalati all’Inail dall’inizio della…

26 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia