Caso Unipol. Berlusconi indagato, Il Giornale si arrabbia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Caso Unipol. Berlusconi indagato, Il Giornale si arrabbia

Paolo Berlusconi, editore de Il Giornale nonchè fratello del premier ha sollevato una polemica per il rinvio a giudizio, stabilito dalla procura, per lui, Silvio e l’allora direttore della testata, Maurizio Belpietro. L’accusa è la diffusione di segreto d’ufficio, relativa alla pubblicazione dell’intercettazione della telefonata tra Fassino e Consorte nel caso Unipol. “Non ce n’è.La libertà di informazione o è usata contro Silvio Berlusconi o è reato. Nel giorno in cui vengono diffuse centomila (sì, proprio centomila) inutili e costose intercettazioni per dimostra­re che Silvio Berlusconi ama passare alcune serate con amici e amiche, la famiglia che edita questo giornale (Berlusconi stesso,il fratello Paolo)e l’ex direttore Mauri­zi­o Belpietro finiscono nei guai giudiziari per avere pub­blicato una ( sì, solo una) intercettazione che metteva al­la berlina Fassino” si legge questa mattina su Il Giornale.   

 

Scrivi una replica

News

Emergenza sanitaria: dal 1° febbraio al supermercato e in farmacia senza Green Pass

Dal 1° febbraio per entrare nella maggior parte dei negozi servirà il Green Pass base, che si può ottenere anche soltanto con un test anti-genico…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Italia circa ventimila ricoveri in area medica

La nuova ondata di contagi sta mettendo sotto pressione il sistema ospedaliero italiano: i pazienti “con” o “per” Covid-19 ricoverati in area medica sono circa…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo oltre tre milioni di nuovi casi al giorno

A livello globale, tra il 13 e il 19 gennaio, i contagi giornalieri hanno superato i tre milioni, una cifra quintuplicata dalla scoperta della variante…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 70mila nuovi contagi in Israele

Sono quasi 70mila i nuovi casi registrati in Israele, dove salgono anche i malati gravi che sfiorano quota 638. Il dato dei contagi è il…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia