Crisi, Mussari: Nessuna conseguenza grave dopo taglio rating a banche | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi, Mussari: Nessuna conseguenza grave dopo taglio rating a banche

Non si dice particolarmente preoccupato Giuseppe Mussari, presidente dell’Abi, dopo il taglio del rating da parte di Standard & Poor’s a sette banche italiane. Secondo Mussari la decisione di S&P non avrà “gravi conseguenze” trattandosi di istituti “che avevano un rating già abbastanza alto”.
Mussari, inoltre, suggerisce una ricetta per uscire quanto prima dalla crisi. “Dobbiamo uscire dalla logica delle manovre e delle emergenze e cominciare a ragionare in maniera seria di crescita. Non possiamo piu’ tentennare su liberalizzazioni e privatizzazioni e dobbiamo ragionare in maniera dinamica in materia di patrimonio perché sia più utile alla riduzione del debito”. In altre parole, spiega ancora Mussari, “dobbiamo dare il segno ai mercati che abbiamo capito qual è la gravità della contingenza e che siamo in grado di affrontarla”.

 

Scrivi una replica

News

Domani riunione del Consiglio di sicurezza dell’Onu su Mo

 Si terrà domani alle 14 GMT (le 16 in Italia) una riunione virtuale del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sul conflitto in corso tra…

14 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Giappone: “Stato d’emergenza in altre 3 prefetture”

Altre tre prefetture del Giappone si preparano a dichiarare lo stato di emergenza anti-Covid per far fronte ad aumento dei casi di coronavirus locali.  Hokkaido,…

14 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gaza, 119 le vittime da inizio scontri

Da inizio scontri, il ministero della sanità di Gaza, hanno registrato 119 vittime, tra i quali 31 bambini e 19 donne.…

14 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Afghanistan, Stati Uniti completano ritiro dei soldati da base kandahar

Gli Stati Uniti hanno completato il ritiro delle truppe dall’aeroporto di Kandahar, nel sud dell’Afghanistan, la seconda più grande base militare nel Paese per le…

14 Mag 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia