Intercettazioni, il no del Pd e dell’Idv “al bavaglio ad personam” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Intercettazioni, il no del Pd e dell’Idv “al bavaglio ad personam”

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, non ha nascosto negli ultimi giorni la volontà di mettere mano alle intercettazioni e lunedì come previsto alla Camera è arrivato il relativo disegno di legge. “Berlusconi ha l’ossessione delle intercettazioni telefoniche ed è un fatto che va oltre la politica, come è evidente. Nel testo che il governo si accinge a ripresentare sembra profilarsi di nuovo anche la norma liberticida sulla rete: su rettifica e quant’altro”, è il commento del senatore del Pd, Vincenzo Vita. “C’è già stata una grande mobilitazione in passato – ha osservato Vita –, che è riuscita a bloccare le intenzioni autoritarie di Berlusconi. Sarà doveroso già a partire dalla manifestazione promossa dal comitato per la libertà e il diritto all’informazione giovedì prossimo, costruire una mobilitazione fortissima che blocchi anche questa volta le velleità antistoriche di un premier che forse vuole riscrivere l’Italia al ristretto club dei forcaioli (Iran, Cina, Corea…)”.
Dello stesso avviso il capogruppo dell’Idv alla Camera, Massimo Donadi: “La legge sulle intercettazioni è un bavaglio ‘ad personam’. Solo un governo allo sfascio e prossimo al tracollo può pensare di approvare una norma che serve solo ad impedire la pubblicazioni di intercettazioni che inchiodano il premier ed i suoi scherani. L’Italia, nonostante Berlusconi – ha aggiunto Donadi –, è ancora una grande e forte democrazia e non approverà mai una legge che censura l’informazione, degna più di un regime autoritario che di un paese dell’Unione europea. Mettere il bavaglio per salvare le apparenze e impedire che si scoprano scandali, reati e comportamenti vergognosi è solo un atto illiberale di un governo finito, senza più alcun orizzonte politico”.

 

Scrivi una replica

News

Emergenza sanitaria: dal 1° febbraio al supermercato e in farmacia senza Green Pass

Dal 1° febbraio per entrare nella maggior parte dei negozi servirà il Green Pass base, che si può ottenere anche soltanto con un test anti-genico…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Italia circa ventimila ricoveri in area medica

La nuova ondata di contagi sta mettendo sotto pressione il sistema ospedaliero italiano: i pazienti “con” o “per” Covid-19 ricoverati in area medica sono circa…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, nel mondo oltre tre milioni di nuovi casi al giorno

A livello globale, tra il 13 e il 19 gennaio, i contagi giornalieri hanno superato i tre milioni, una cifra quintuplicata dalla scoperta della variante…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, 70mila nuovi contagi in Israele

Sono quasi 70mila i nuovi casi registrati in Israele, dove salgono anche i malati gravi che sfiorano quota 638. Il dato dei contagi è il…

21 Gen 2022 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia