Referendum, oltre un milione di firme per cambiare la legge elettorale | T-Mag | il magazine di Tecnè

Referendum, oltre un milione di firme per cambiare la legge elettorale

È stato definito un “miracolo popolare”. E non si può dare loro torto a guardare i numeri: sono state 1.210.466 le firme raccolte in due mesi per chiedere l’abrogazione dell’attuale legge elettorale, il porcellum. Per il referendum sono necessarie 500 mila firme, 700 mila era la somma che il comitato riteneva essere la soglia minima. La Cassazione si esprimerà entro il 10 dicembre, dopodiché sarà la Corte costituzionale a valutare l’ammissibilità del referendum. Arturo Parisi, tra i promotori dell’iniziativa, ha ringraziato in conferenza stampa “il lavoro corale” di Pd, Idv, Sel, Partito liberale, Popolari e Rete referendaria di Segni. Andrea Marrone, presidente del comitato, ha inoltre ricordato che “il dieci per cento delle firme è dovuto al contributo dei comuni”.
“È davvero un risultato clamoroso che conferma quanto gli italiani non sopportino l’idea di tornare a votare con una legge elettorale che sottrae loro il diritto di scelta. È doveroso dare atto ad Arturo Parisi del coraggio dimostrato nel tentare un’impresa che sembrava disperata per il poco tempo a disposizione”, è il commento del deputato del Pd, Pierluigi Castagnetti.
Il vicepresidente del Senato, Vannino Chiti, ha osservato come questa sia da ritenersi una “buona notizia”: “È stato superato il milione di firme da portare in Cassazione per l’abrogazione del Porcellum. Ora il Parlamento ha una spinta in più”.

 

Scrivi una replica

News

Stati Uniti, rinviato il viaggio a Pechino del segretario di Stato Blinken

Il viaggio a Pechino del segretario di Stato statunitense, Antony Blinken, è stato posticipato. Lo riporta l’agenzia Bloomberg, sottolineando che il rinvio è stato deciso…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Michel: «L’Ucraina è l’Europa e l’Europa è Ucraina»

«L’Ucraina è l’Europa e l’Europa è l’Ucraina. Non siamo intimiditi dal Cremlino e non lo saremo». Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, intervenendo…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Ucraina, Zelensky: «L’Ue sosterrà il nostro piano di pace»

«Nel corso dei nostri negoziati oggi abbiamo discusso l’attuazione del nostro piano di pace, che l’Ue sosterrà, perché è l’unico progetto comprensivo per recuperare l’architettura…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mosca: «Donbass non ancora protetto, operazione speciale continua»

«Il Donbass non è ancora completamente protetto, quindi l’operazione militare speciale continua». A ribadirlo è stato il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, secondo quanto riferito…

3 Feb 2023 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia