Crisi, Napolitano: “La sfida che investe l’eurozona richiede rigore e disciplina” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Crisi, Napolitano: “La sfida che investe l’eurozona richiede rigore e disciplina”

“La sfida che investe oggi l’Eurozona è parte delle tensioni che attraversano l’intera economia mondiale. Essa richiede rigore e disciplina nel governo delle economie europee, ma richiede anche solidarietà, coesione, attenta e coordinata governance di tutta la comunità internazionale. L’America latina, ricca di energie e di potenziale umano e economico, può giocare un ruolo importante nel prevenire una bufera economica e sociale devastante per tutti. Confido che dai vostri lavori possano emergere nuovi filoni di pensiero e d’azione lungo i quali sviluppare relazioni ancor più fruttuose tra l’Italia e l’America latina e caraibica”. È quanto scrive il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione della conferenza Italia-America Latina e Caraibi in un messaggio inviato al ministro degli Esteri Franco Frattini.

 

Scrivi una replica

News

Mercedes partener di Acc per la produzione di batterie

Mercedes, per la produzione di batterie, diventa partner di Automotive Cells Company (Acc) , società costituita da Stellantis e TotalEnergies. “L’ingresso di Merceds Benz in…

24 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Petrolio: Wti a 73,47 dollari al barile e Brent a 77,5 dollari

All’avvio dei mercati asiatici il greggio texano Wti è stato scambiato a 73,47 dollari al barile mentre il Brent è stato scambiato a 77,5 dollari.…

24 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Titoli di Stato: spread Btp/Bund a 98 punti

All’avvio dei mercati finanziari lo spread tra Btp e Bund si è attestato a quota 98 punti.…

24 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Draghi: “G20 su Afghanistan per aiuti, sicurezza e diritti”

“Il G20 straordinario sull’Afghanistan si concentrerà sui temi dell’aiuto umanitario, della sicurezza e dei diritti umani e dovrà dare massimo sostegno a questi obiettivi. La…

24 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia