L’appello di Anna Paola Concia: “Le donne non votino più per il Pdl” | T-Mag | il magazine di Tecnè

L’appello di Anna Paola Concia: “Le donne non votino più per il Pdl”

“Sfortunatamente non sono affatto stupita dell’ultima inqualificabile battuta del presidente del Consiglio. Quello che trovo agghiacciante è che questa ennesima trovata di Berlusconi non è affatto una boutade, ma esprime esattamente il suo vero pensiero sulle donne, ovvero il pensiero degno solo di un vecchio porco”. Non usa mezzi termini Anna Paola Concia, deputata del Partito democratico, per commentare la “battuta” del premier sul nuovo partito che si chiamerà Forza Gnocca.
“Inutile dire – aggiunge Concia – che in un qualsiasi altro paese un personaggio simile si sarebbe dovuto dimettere, ma forse è il caso di mettere in guardia le italiane e gli italiani sul pericolo di assuefazione a questa immagine indecorosa che Berlusconi e il suo partito di maschilisti vogliono dare delle donne italiane che, non mi stancherò mai di ripeterlo, sono e vogliono decisamente altro. Quello che vogliamo noi donne italiane è rimettere in piedi questo paese e governarlo e abbiamo un unico, semplice e infallibile strumento democratico per farlo: non votare più per il centrodestra. Se questo accadrà, sono certa che nessuna di noi se ne dovrà pentire”.

 

Scrivi una replica

News

Von der Leyen: «Stop all’export dell’AstraZeneca fino a rispetto dei patti»

«Ci aspettiamo che AstraZeneca accresca i suoi sforzi per distribuire di più e mettersi in pari. Questo sarà il riferimento sulla possibilità per l’azienda di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Draghi: «Compiere scelte meditate, ma rapide»

Il governo deve «moltiplicare ogni sforzo». Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in un videomessaggio alla conferenza “Verso una Strategia Nazionale sulla parità di…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Mattarella: «Rispettare e ascoltare le donne vuol dire lavorare per rendere migliore la nostra società»

«Perché disparità economiche, discriminazioni e violenze sono tutte figlie della stessa radice. Figlie di una mentalità dura a scomparire, che si annida anche nei luoghi…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Myanmar, l’esercito occupa ospedali e università

L’esercito birmano ha occupato diversi ospedali e alcune università, in vista di uno sciopero generale proclamato dai sindacati per protestare contro il golpe del 1°…

8 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia