Governo, spunta un terzo nome per Bankitalia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Governo, spunta un terzo nome per Bankitalia

E c'è anche l'ipotesi di un condono tombale

A leggere i giornali non sembrano placarsi le tensioni nel governo e nella maggioranza. Il primo nodo riguarda la nomina del successore di Mario Draghi (entro il primo novembre verrà presa la decisione, è stato assicurato giovedì, ma c’è chi suggerisce di affrettare i tempi per motivi di credibilità). Tremonti e la Lega insistono sul nome di Vittorio Grilli, Silvio Berlusconi su Fabrizio Saccomanni. E nella serata di mercoledì è spuntato un terzo papabile (circostanza che non era stata del tutto esclusa anche la scorsa settimana). Secondo alcuni il possibile nuovo candidato è Giuliano Amato.
C’è poi un secondo nodo, legato al decreto sviluppo. Il ministro per lo Sviluppo economico, Paolo Romani, è stato scelto come coordinatore – per così dire – dei lavori che porteranno alla presentazione del provvedimento (entro il 20 ottobre, aveva assicurato sempre giovedì Maurizio Lupi). Si parla anche di condono fiscale e pare che su questa ipotesi si stia sondando il terreno perché, è il ragionamento in soldoni, proporre una misura del genere dopo avere sbandierato ai quattro venti una maggiore lotta all’evasione può essere molto rischioso. Anche in questo caso, insomma, sarebbe in gioco la credibilità dell’esecutivo. Non è troppo un caso, dunque, se nella mattinata di venerdì il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha smentito tale ipotesi intervenendo a Radio Anch’io: “Non è mai stata materia di discussione nelle nostre riflessioni e negli incontri recenti”. Infine, c’è chi non esclude un’ulteriore via. Quella della patrimoniale, che però è risaputo quanto sia poco gradita da Berlusconi.

 

1 Commento per “Governo, spunta un terzo nome per Bankitalia”

  1. […] queste ore si era molto vociferato riguardo l’ipotesi dell’inserimento di un condono tombale all’interno del decreto sviluppo. […]

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Oms-Ecdc: «Variante Delta dominante in gran parte dell’Europa»

La variante Delta della Sars-CoV-2 «si sta diffondendo rapidamente in tutta Europa ed è ora diventata il ceppo dominante in gran parte della regione». Lo sostengono…

23 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus: in Italia, l’indice Rt sopra quota 1 per la prima volta dal 26 marzo

In Italia, l’indice Rt si è attestato a 1,26, in crescita rispetto allo 0,91 della scorsa settimana. È quanto emerge dalla cabina di regia per…

23 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, a livello mondiale i contagi hanno superato i 192,7 milioni

A livello mondiale, le persone contagiate dal coronavirus sono state 192.735.392. A riferirlo la Johns Hopkins University che monitora l’andamento mondiale della pandemia che, al…

23 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Xi Jinping in Tibet promette «una nuova era»

«Una nuova era» e «un nuovo capitolo di stabilità duratura e di sviluppo di alta qualità per la regione»: è quanto ha voluto assicurare il…

23 Lug 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia