Intercettazioni, Costa (Pdl): “Sanzioni si, ma non eccessivamente” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Intercettazioni, Costa (Pdl): “Sanzioni si, ma non eccessivamente”

Potrebbero essere riviste alcune restrizioni ai danni dei giornalisti che pubblicano intercettazioni. Il relatore del ddl Alfano, che ha preso il posto della dimissionaria Giulia Bongiorno, Enrico Costa (Pdl), ha annunciato nel corso di Otto e mezzo su La7 di “proporre alla commmissione una modifica di questa norma. Io auspico – ha spiegato – che ci possa essere un testo che a fronte delle regole stabilisca delle sanzioni, ma non eccessivamente”.

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Paolo Figliuolo nominato Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19

«Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato il Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo nuovo Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19». Lo rende noto…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Francia, ex presidente Sarkozy condannato a tre anni

L’ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, è stato condannato oggi a tre anni, di cui due con la condizionale, per lo scandalo delle intercettazioni. Tra le…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

È morto l’ex segretario generale della Uil, Pietro Larizza

Il segretario generale della Uil dal 1992 al 2000, Pietro Larizza, è morto all’età di 85 anni. Lo ha reso noto il sindacato attraverso una…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Birmania, due nuove accuse contro San Suu Kyi

Violazione delle legge sulla comunicazione e incitamento al disordine pubblico. Queste sono le due nuove accuse rivolte alla leader birmana deposta dal colpo di stato…

1 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia