Un paese con le spalle al muro | T-Mag | il magazine di Tecnè

Un paese con le spalle al muro

Di Marcello Sorgi

Siamo tutti prigionieri del Cavaliere

Incredibile quanto si vuole, la situazione è questa: a diciott’anni dalla scomparsa della Dc, le sorti del governo, ogni giorno di più, dipendono da un gruppetto di democristiani, che vorrebbero democristianizzare Berlusconi.

Per chi ha ancora memoria della Balena bianca, la domenica di ieri ha avuto uno strano effetto déjà-vu: riuniti a Saint-Vincent, grosso modo nello stesso periodo e nello stesso luogo in cui si riunivano sempre i seguaci della corrente di Donat-Cattin, i nuovi Dc hanno cercato in tutti i modi di convincere il democristianissimo e contrarissimo segretario del Pdl Alfano che il Cavaliere deve trovare il coraggio di dimettersi, aprire la crisi, e magari ricandidarsi alla guida di un Berlusconi-bis per il fine legislatura. Che poi le probabilità per il premier di succedere a se stesso siano minime e le possibilità di aprire un negoziato sui posti e sul programma inesistenti, i Dc non lo danno per inteso.

Continua a leggere su La Stampa.it

 

Scrivi una replica

News

Coronavirus, Usa: meno di 40 mila casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato meno di 40mila casi nelle ultime 24 ore, stando al consueto bollettino della Johns Hopkins University, un dato che non…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Congo, ucciso magistrato che indagava su morte Attanasio

È stato ucciso in Congo il magistrato militare che indagava sull’agguato in cui sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, netto calo dei casi in Gran Bretagna

Continuano a calare notevolmente i casi di coronavirus in Gran Bretagna, dove nelle ultime 24 ore su 863mila tamponi effettuati, solo 6.500 sono risultati positivi.…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Nuova Zelanda, terremoto di magnitudo 8.1 al largo: allarme tsunami rientrato

Dopo le tre scosse di magnitudo 6.9, 7.1, 8.1, a largo della Nuova Zelenda, si era alzata l’allerta di tsunami, ma l’allarme è rientrato dopo…

5 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia