Sicurezza sul lavoro, la Commissione europea mette in mora l’Italia | T-Mag | il magazine di Tecnè

Sicurezza sul lavoro, la Commissione europea mette in mora l’Italia

La Commissione europea ha messo in mora l’Italia obbligandola a rispettare le regole a causa di alcune incongruenze rispetto alle direttive Ue in tema di sicurezza sul lavoro. Le inadempienze contestate sono contenute nel D.lgs 106/2009 e la denuncia era partita da un metalmeccanico fiorentino, responsabile del lavoratori per la sicurezza (Rls) dal 2003, Marco Bazzoni. Il nome di Bazzoni non è nuovo alle redazioni in quanto è da molto tempo attento alle questioni relative alla sicurezza sul lavoro, inviando denunce o articoli alle redazioni di giornali al fine di rendere note le problematiche di un tema che, salvo casi particolari, difficilmente trova spazio sui media. Tanto che lo stesso Bazzoni, avendo agito per lo più da solo, si è trovato incredulo quando ha scoperto che la Commissione europea ha accolto la sua istanza. Ora, la Repubblica italiana sarà tenuta ad informare il metalmeccanico autore della denuncia.

 

Scrivi una replica

News

Germania, la Linke entra al Bundestag

Malgrado il 4,9% ottenuto, la Linke (partito di sinistra), entra nel Bundestag grazie ai tre mandati su cinque. Stando alla nuova distribuzione di forze, nella…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Scholz: “La Germania è stabile”

“La Germania è sempre stabile”. Lo ha affermato Olaf Scholz, aspirante cancelliere dell’Spd, in conferenza stampa a Berlino, commentando i risultati delle elezioni e le…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gran Bretagna, in Labour nuove regole per la nomenclatura

La riforma del regolamento interno ai Labour che forza il peso della nomenclatura ci sarà. Decisiva per ottenere la vittoria di misura è stata l’adesione…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, vince la Spd ma Cdu non cede. Merkel in carica fino al nuovo governo

Per la prima volta nel dopoguerra, i due maggiori partiti della Germania sono sotto la soglia del 30%. Infatti, il conteggio ufficiale provvisorio della Commissione…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia