Lavitola e Frattini insieme in Albania. Le opposizioni chiedono le dimissioni” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Lavitola e Frattini insieme in Albania. Le opposizioni chiedono le dimissioni”

Si era parlato di viaggi di Valter Lavitola insieme al ministro degli Esteri, Franco Frattini. Quest’ultimo ha sempre smentito la circostanza. Ma stavolta a immortalare i due, in compagnia, in Albania è una immagine mostrata in un servizio della tv albanese Tch.
La corrispondente da Roma, Irida Cami, ha infatti mostrato una foto dell’incontro del 21 ottobre 2009 in cui l’ex direttore dell’Avanti è con Frattini e con il vicepremier e ministro degli Affari esteri albanese, Ilir Meta.
“In relazione a quanto pubblicato da Repubblica.it la Farnesina ribadisce che in nessun caso, ad incontri istituzionali, ivi compreso quello fra il ministro degli esteri italiano ed il suo omologo albanese, sono stati presenti partecipanti estranei alle delegazioni ufficiali, quale il signor Lavitola”, ha precisato il ministero degli Esteri in una nota.
“L’Italia non merita un ministro degli Esteri che prende ordini da un soggetto come Lavitola”, è il duro commento di Massimo Donada (Idv).
“Invece che tentare di arrampicarsi sugli specchi – ha inoltre osservato la capogruppo del Pd al Senato, Anna Finocchiaro -, il ministro Frattini farebbe bene ad ammettere di aver sbagliato e a spiegare chiaramente come mai il faccendiere Valter Lavitola è stato ritratto in sua compagnia, al ministero degli Esteri, insieme con il ministro albanese Ilir Meta. La questione, infatti, non è se si trattasse di occasione ufficiale o ufficiosa, ma riguarda i motivi per cui un personaggio come Lavitola ha potuto mostrare, seppure in tempi non sospetti per l’opinione pubblica, una vicinanza equivoca anche nei confronti della Farnesina”.

 

Scrivi una replica

News

Germania, la Linke entra al Bundestag

Malgrado il 4,9% ottenuto, la Linke (partito di sinistra), entra nel Bundestag grazie ai tre mandati su cinque. Stando alla nuova distribuzione di forze, nella…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Scholz: “La Germania è stabile”

“La Germania è sempre stabile”. Lo ha affermato Olaf Scholz, aspirante cancelliere dell’Spd, in conferenza stampa a Berlino, commentando i risultati delle elezioni e le…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Gran Bretagna, in Labour nuove regole per la nomenclatura

La riforma del regolamento interno ai Labour che forza il peso della nomenclatura ci sarà. Decisiva per ottenere la vittoria di misura è stata l’adesione…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Germania, vince la Spd ma Cdu non cede. Merkel in carica fino al nuovo governo

Per la prima volta nel dopoguerra, i due maggiori partiti della Germania sono sotto la soglia del 30%. Infatti, il conteggio ufficiale provvisorio della Commissione…

27 Set 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia