Governo, Matteoli: “Ipotesi di crisi ci sono, ma stiamo trattando” | T-Mag | il magazine di Tecnè

Governo, Matteoli: “Ipotesi di crisi ci sono, ma stiamo trattando”

Il Cdm straordinario di lunedì è stato un nulla di fatto. Sulle pensioni la Lega non ha ceduto e, da quanto si apprende, il premier avrebbe ammesso per la prima volta le difficoltà di intervento dell’esecutivo anche al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Le voci si erano fatte insistenti già in serata: c’è aria di crisi. E martedì mattina a confermarlo è stato il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli: “Mi pare che ci sia questa ipotesi, ma certamente i margini di trattativa ci sono e quindi stiamo trattando”.
Trattative che si auspica siano il più rapide possibili. Anche perché trovare accorgimenti che vadano in tutt’altra direzione e che non riguardino le pensioni non è semplice. “Sostanzialmente – ha spiegato Matteoli a margine della presentazione della nuova sala crisi e gestione grandi eventi dell’Enac – siamo tutti d’accordo che è meglio non tagliarle, però se non si tagliano bisognerà trovare qualche altra soluzione, il che non è facile”.

 

Scrivi una replica

News

Partito democratico, Nicola Zingaretti annuncia dimissioni da segretario

«Visto che il bersaglio sono io, per amore dell’Italia e del partito, non mi resta che fare l’ennesimo atto per sbloccare la situazione. Ora tutti…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Ema avvia sperimentazione Sputnik V

L’Ema ha avviato la valutazione del vaccino russo Sputnik V. Lo comunica la stessa Ema, specificando che a presentare domanda per l’UE è stata la…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Coronavirus, Tokyo pronto a prorogare per altre due settimane lo stato di emergenza

Tokyo è pronto a prorogare lo stato di emergenza per altre due settimane oltre la scadenza del 7 marzo.…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »

Papa in Iraq: «Chiederò a Dio perdono e pace dopo anni di guerra»

«Vengo come pellegrino penitente per implorare dal Signore perdono e riconciliazione dopo anni di guerra e di terrorismo, per chiedere a Dio la consolazione dei…

4 Mar 2021 / Nessun commento / Leggi tutto »
Testata registrata presso il tribunale di Roma, autorizzazione n. 34/2012 del 13 febbraio 2012
Edito da Tecnè S.r.l - Partita Iva: 07029641003
Accedi | Disegnato da Tecnè Italia